'Gigantesca' sorpresa di Natale allo Zoo di Napoli: arriva l’elefantessa Mya

Nel week end tra il 21 e il 23 Dicembre, Lo Zoo di Napoli presenterà la sua “gigantesca” sorpresa di Natale per la città. In collaborazione con lo ZSL di Londra, arriverà Mya, una nuova elefantessa a far compagnia a Jula, ospite dello Zoo dal 2015.

Il bellissimo esemplare, come tutti gli altri del Parco, arriva da uno stato di cattività. Per garantirgli un habitat ottimale, l’attuale exhibit è stato riadattato in modo da poter ospitare al meglio entrambi gli elefanti. Tra il 21 e il 23 dicembre sarà possibile partecipare a diversi laboratori e attività a tema. Durante il week-end precedente, 14 e 15 Dicembre, come per tutte le feste sarà possibile invece partecipare alle nuove Zoo Experience: attività speciali di feeding e interazione a contatto diretto con gli animali, prenotabili online dal sito ufficiale dello Zoo. Allo store del parco, inoltre, saranno disponibili peluche e portachiavi speciali dedicati a questi splendidi animali. I proventi saranno utilizzati per coprire i costi di trasporto del nuovo esemplare.

Programma dei Laboratori (21-23 Dicembre)

H 10:30 – 12:30

Costruiamo una pallina a forma di elefante per il nostro albero di Natale!

Gli operatori insegneranno ai bambini tutti i segreti degli elefanti e costruiranno con loro con bottoni e altri materiali una pallina a forma di elefante da portare a casa e appendere al proprio albero!

H 13:00

Feeding time

L’operatore darà ai visitatori le informazioni principali sugli elefanti, con un focus in particolare sull’importanza della proboscide. Mostrando da vicino il momento del nutrimento.

H 15:30

Scienziato per un giorno!

I bambini, con l’operatore, monitoreranno alcuni comportamenti di Jula e Mya e ne impareranno il comportamento. Alla fine del laboratorio tutti i bambini riceveranno l’ ”attestato da scienziato”.
---
La storia di Jula inizia 30 anni fa, nel 1988 in Birmania, nei campi di lavoro dove la madre Winny lavorava da ben prima di metterla al mondo. Nel 2015 arriva allo Zoo di Napoli insieme alla mamma Winny, con cui ha vissuto fino alla sua scomparsa. Gli elefanti sono animali che  risentono dell’impatto emotivo legato alla presenza di simili o alla loro assenza. Per questo, come gli uomini, hanno sviluppato abitudini uniche nel mondo animale, come seppellire gli elefanti morti con foglie e terra, usando la proboscide, e allontarsi dal branco per dirigersi nel posto dove riposano tutti gli altri elefanti precedentemente deceduti, quando in vecchiaia sentono che manca ormai poco alla loro fine.

Tutti motivi, che hanno spinto negli ultimi mesi, i keeper dello Zoo a starle vicino con moltissime attività ad hoc, che l’hanno distratta dalla sua attuale condizione. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Hobby, potrebbe interessarti

I più visti

  • Cento grandi lupi invadono piazza Municipio: è la monumentale installazione di Liu Ruowang

    • dal 14 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Piazza Municipio e zona antistante Castel Nuovo (Maschio Angioino)
  • Teatro Bellini, tutti gli spettacoli della stagione 2019 - 2020

    • dal 11 ottobre 2019 al 17 maggio 2020
    • Teatro Bellini e Piccolo Bellini
  • Teatro Troisi, presentata la nuova stagione artistica

    • dal 10 ottobre 2019 al 26 aprile 2020
    • Teatro Troisi
  • Teatro Augusteo, spettacoli e concerti della stagione 2019/2020

    • dal 25 ottobre 2019 al 26 aprile 2020
    • Teatro Augusteo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento