"La Napoli che non muore": assegnati i riconoscimenti ai "difensori" della città

Si è tenuto il 12 gennaio al Circolo Nautico Posillipo di Napoli, l'incontro diVino per Bacco, a cura dell'associazione AncheTu

Si è tenuto il 12 gennaio al Circolo Nautico Posillipo di Napoli, l'incontro diVino per Bacco, a cura dell'associazione AncheTu, nel quale è presentato il libro "La Napoli che non muore", scritto da Gianfranco Bellissimo e da Costantino Maria Casilli.

Presenti tra gli altri, come relatori, Paolo Piccolo, Gaetano Troncone, Mimmo Falco.

Durante l'evento sono stati assegnati i riconoscimenti ai "difensori della napoletanità" che si sono distinti nelle proprie professioni, ne citiamo alcuni.

-Antonio Esposito, Campione mondiale di Judo

-Nicola Clemente, direttore responsabile di NapoliToday

-Carlo Postiglione, associazione Megaris

-Antonio Grilletto, Ufficiale superiore dell'esercito italiano

-Bukaman e i supereroi

20170112_182553-2

clemente2-2

Nicola Clemente riceve il riconoscimento da Gaetano Troncone

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento