Weekend dell'arte Fai: boom di visitatori nei monumenti aperti al pubblico

Sono stati oltre 4000 i visitatori della Biblioteca dei Girolamini. Alto numero di presenze anche a Villa Rosebery

Napoletani e turisti in fila per celebrare il weekend dell'arte del Fai, che ha fatto registrare un alto numero di presenze nei monumenti aperti al pubblico.

Sono stati oltre 4000 i visitatori della Biblioteca dei Girolamini, finalmente riaperta dopo gli ignobili saccheggi degli anni scorsi. Alte presenze, quasi 3500 persone, anche a Villa Rosebery, la residenza del Presidente della Repubblica.

"Non ci aspettavamo tale successo, che supera ogni nostra più rosea aspettativa", ha spiegato Maria Rosaría de Divitiis, presidente della delegazione Fai Campania.

Oltre duemila persone hanno poi visitato i sotterranei della Certosa di San Martino. Gli altri luoghi culturali più gettonati sono stati il Museo archeologico nazionale di Napoli, Palazzo Zevallo e le catacombe di San Gaudioso.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Napoletani scomparsi in Messico, indagati 33 elementi della polizia locale

  • Cronaca

    Frana in via Petrarca: colpite tre auto in sosta

  • Cronaca

    Baby gang contro pensionato ed il suo cane: pietre e colpi alla testa

  • Cronaca

    “Furbetti del cartellino” al Comune di Acerra, 40 condanne

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

  • Scomparsi a Tecatitlan, giallo sui precedenti di Raffaele Russo: le accuse dal Messico

  • Brumotti torna nel rione Traiano: insulti e lancio di oggetti contro l'inviato di Striscia

  • Scomparsi in Messico, non si hanno più notizie di tre napoletani: cresce la paura

  • Non cadono nella truffa dello specchietto: giovane coppia viene aggredita

  • Napoletani scomparsi in Messico, il vice-governatore di Jalisco: "La polizia non è coinvolta"

Torna su
NapoliToday è in caricamento