ErcolanoVesuvio: in distribuzione la Card che raccoglie archeologia, natura e arte

Successo per la presentazione a Villa Campolieto. La card costa 22 euro e dura 3 giorni permettendo un accesso al Parco del Vesuvio, al parco archeologico di Ercolano, al MAV e a Villa Campolieto

Quattro partner d'eccezione e un tavolo istituzionale coordinato dal Comune di Ercolano e dalla Scabec Regione Campania. ErcolanoVesuvio Card da progetto condiviso diventa una realtà di punta del turismo culturale in Campania del 2019. Ieri sera a Villa Campolieto si sono riuniti i principali operatori turistici, albergatori, esercenti e promotori culturali per il via ad uno dei prodotti culturali regionali innovativi e sperimentali, realizzato dalla Scabec sulla piattaforma Artecard.  

A presentare l'iniziativa, insieme al Sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto e alla vice Presidente della Scabec Teresa Armato, c'erano il Presidente dell'Ente Parco nazionale del Vesuvio Agostino Casillo, il Presidente Fondazione Ville Vesuviane Gianluca Del Mastro, il Direttore del Parco Archeologico di Ercolano Francesco Sirano e il Presidente della Fondazione Cives Museo MAV Luigi Vicinanza, tutti entusiasti di questa nuova collaborazione, che per la prima volta crea in Campania una sorta di distretto culturale, inglobando in un'unica piattaforma l'offerta presente in un territorio di circa 30 chilometri quadrati.

ErcolanoVesuvio Card è, infatti, il nuovo prodotto realizzato dalla Scabec sulla piattaforma di Campania>Artecard disponibile online e in tutti gli alberghi e gli esercenti che ne fanno richiesta. Un pass che facilita e accompagna i visitatori, italiani e stranieri, alla scoperta di un'area con un'estensione di circa 30 km quadrati e con un'incredibile concentrazione di attrattori culturali, messi per la prima volta in rete fra loro. Il Vesuvio con i suoi oltre ottocentomila visitatori in tandem con i 530mila del parco archeologico e i 200mila del MAV e Villa Campolieto.  Oltre un milione e mezzo di utenti già frequentano l'area di Ercolano e con questo strumento possono crescere, addirittura raddoppiare,  proprio perché Ercolano diventa una destinazione multiculturale anche nella sua "vendita" da parte degli operatori e delle agenzie. 

“L’ErcolanoVesuvio Card non è soltanto un risultato raggiunto - dichiara Teresa Armato vice presidente della Scabec -  è anche una sperimentazione di come la Regione Campania, attraverso la Scabec, può cominciare a ragionare in termini di distretti culturali mettendo in rete i soggetti istituzionali di un territorio e contribuire a fare in modo che facciano sistema e ragionino insieme, lavorando per un unico obiettivo. Abbiamo cominciato da Ercolano perché in questo territorio insistono tanti segmenti culturali, ma è un'esperienza che si può ripetere anche in altri territori della Campania”.

Presenti in sala circa 90 tra operatori, albergatori ed esercenti ercolanesi. Le Card sono già disponibili nella vendita online e saranno promosse nelle principali fiere del Turismo del 2019: BIT di Milano, Fitur di Madrid e la borsa internazionale di New York, con promozione e agevolazioni per il trade. Dal Vesuvio alle Ville settecentesche del Miglio d'Oro, dall'archeologia degli Scavi di Ercolano al primo innovativo Museo tecnologico di archeologia virtuale: la città di Ercolano sarà  la porta d'ingresso per conoscere l'intera area vesuviana.Tutti gli operatori che ne faranno richiesta avranno i materiali da inserire nella loro strutture e partecipare alle iniziative promozionali. 

L'evento si è concluso con l'esibizione del pianista Francesco Caramiello, artista di fama e illustre cittadino di Ercolano. 

La Card offre anche sconti e agevolazioni sul trasporto che collega la stazione di Ercolano con l’accesso al Gran Cono del Vesuvio e a ciascuno dei siti inclusi nell’itinerario. ErcolanoVesuvio Card costa 22 euro e dura 3 giorni e permette l’accesso ai quattro siti in convenzione: 1 ingresso al Parco del Vesuvio, 1 ingresso al parco archeologico di Ercolano, 1 ingresso al MAV e 1 ingresso a Villa Campolieto. 

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento