Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I nipoti di Michael Jackson a Napoli per un concerto: "Amiamo questa città"

 

Taj, Taryll e TJ, meglio noti come i 3T. Se ancora non vi viene in mente nulla, vi aiuterà sapere che questi tre aitanti ragazzi sono i nipoti diretti di sua Maestà Micheal Jackson. Sono sbarcati a Napoli per il MJ Day 2018, giunto alla quinta edizione, che quest'anno si terrà nel capoluogo partenopeo. Si tratta di un concerto per celebrare il compleanno del Re del pop, scomparso poco più di 9 anni fa.

L'evento, che si terrà domani 29 agosto alla Mostra d'Oltremare, è stato presentato questa mattina nel teatro tenda dell'Edenlandia. "Siamo onorati e felici di essere qui - hanno dichiarato i tre cantanti - Di solito per noi questo è un giorno triste, perché ci ricorda la morte di nostro zio, ma siamo felici di poterlo celebrare in questa città". 

Erano già stati a Napoli e la scelta di realizzare qui il concerto nasce anche dall'amore per questa città: "E' un posto fantastico, la gente è straordinaria e il cibo è pazzesco. Stamattina abbiamo fatto una colazione buonissima. Amiamo Napoli e ci sentiamo a nostro agio. Ci aspettiamo grandi cose. 

A fare gli onori di casa, Gianluca Vorzillo, amministratore unico di New Edenlandia, che chiude il primo mese di attività del nuovo parco con la presentazione di un evento internazionale: "E' una grande soddisfazione per noi, considerando che poche settimane fa il parco era ancora chiuso. Per noi è stato un inizio che ha superato le attese, abbiamo registrato 60mila presenze. Speriamo, entro la fine di settembre, di avere il via libera dalla commissione per l'apertura delle giostre storiche di Edenlandia, oggi ancora chiuse". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento