WOW! Il viaggio per i diritti delle persone con disabilità arriva a Napoli

Il progetto WoW-Wheels on Waves arriva a Napoli. Dopo aver compiuto la traversata atlantica e percorso più di 6500 miglia dagli Stati Uniti fino all’Italia, sabato 9 settembre il catamarano “Lo Spirito di Stella” approderà alla Sezione Velica della Marina Militare di Napoli nel lungo viaggio per la difesa dei diritti delle persone con disabilità a bordo del primo catamarano al mondo completamente accessibile progettato dal velista vicentino Andrea Stella, da diciassette anni sulla sedia a rotelle dopo essere stato ferito da un ladro durante un tentativo di furto. Il 25 agosto scorso “Lo Spirito di Stella” ha raggiunto l’Italia approdando al porto di La Spezia dopo quattro mesi di navigazione dagli Stati Uniti. Dopo la sosta a Rosignano Marittimo, in Toscana, e a Roma, al porto di Ostia, venerdì 8 settembre la barca è ripartita con destinazione Napoli, proseguendo così la fase finale della sua missione: consegnare a Papa Francesco la Convenzione per i Diritti delle Persone con Disabilità che Andrea Stella all’inizio del viaggio ha preso in custodia a New York dal Segretario Generale dell’Onu Antonio Guterres.

Tante storie di vita e di coraggio si sono date il cambio a bordo de “Lo Spirito di Stella” dal 26 aprile scorso quando è iniziata da Miami il viaggio di “WoW” per lanciare il suo appello ad abbattere le barriere fisiche e mentali. A questo grande progetto hanno preso parte finora più di 50 persone di età, origine, culture e abilità differenti, una grande “famiglia inclusiva” con la quale ogni membro dell’equipaggio ha imparato a valorizzare le proprie diversità. Nuovi protagonisti sono pronti a salire a bordo per l’ultima fase del viaggio che da Napoli riprenderà in rotta verso Messina.

Grazie alla preziosa collaborazione della Marina Militare Italiana, durante la sosta al porto di Napoli lunedì 11 settembre alcuni gruppi e associazioni operanti nell’ambito della disabilità visiteranno il catamarano accessibile assieme agli atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa (GSPD). Martedì 12 settembre Andrea Stella presenterà il progetto “WoW” alle autorità e alla stampa in una conferenza stampa in programma alle ore 11.00 nella Sala Accademia dell’Alto Mare in via Acton (Base Navale).

Pochi giorni separano il team di “WoW” dall’incontro con Papa Francesco al quale Andrea Stella consegnerà l’importante documento per il rispetto nel mondo dei diritti delle persone con disabilità. L’udienza in Vaticano è fissata per mercoledì 13 settembre. Durante l’incontro con il Santo Padre i membri del progetto “WoW” saranno insigniti del titolo di “Ambasciatori della pace nel mondo”. Il viaggio di “WoW” ripartirà da Napoli verso le altre tappe italiane, Messina, Crotone, Rimini, Trieste (dove la barca parteciperà alla Barcolana 2017) e si concluderà con l’arrivo a Venezia previsto per il 15 ottobre.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Circolo Book & Tè di Scrittura & Scritture: al via l'ottava edizione

    • Gratis
    • dal 17 ottobre 2019 al 16 aprile 2020
    • Scrittura & Scritture
  • Poetè, letture poetiche (e non solo) infuse di teina: tutti gli appuntamenti

    • Gratis
    • dal 3 novembre 2019 al 6 maggio 2020
    • Chiaja Hotel De Charme
  • Il progetto educativo "Euphidra for Kids" nelle scuole primarie della Campania

    • dal 12 febbraio al 29 maggio 2020
    • Napoli

I più visti

  • Cento grandi lupi invadono piazza Municipio: è la monumentale installazione di Liu Ruowang

    • dal 14 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Piazza Municipio e zona antistante Castel Nuovo (Maschio Angioino)
  • Teatro Bellini, tutti gli spettacoli della stagione 2019 - 2020

    • dal 11 ottobre 2019 al 17 maggio 2020
    • Teatro Bellini e Piccolo Bellini
  • Teatro Troisi, presentata la nuova stagione artistica

    • dal 10 ottobre 2019 al 26 aprile 2020
    • Teatro Troisi
  • Teatro Augusteo, spettacoli e concerti della stagione 2019/2020

    • dal 25 ottobre 2019 al 26 aprile 2020
    • Teatro Augusteo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento