Campus della Salute sul lungomare: visite gratuite, simposi, sport e solidarietà

La Settimana della prevenzione comincerà lunedì 9 ottobre presso l’area congressi della Università Federico II in via Partenope dove, fino all’11 ottobre si alterneranno oltre duecento tra medici, esperti e scienziati in venticinque tavole rotonde tematiche, simposi, seminari riguardanti tutte le principali specialistiche mediche dall'endrocrinologia alla neurologia, dall’oncologia alla nefrologia. Da giovedì 12 poi tutti sul lungomare con il più grande ospedale da campo con oltre cento medici attivi per visitare gratuitamente la popolazione napoletana. Il lungomare cittadino nell’area pedonale dalla Rotonda Diaz sarà animata da un programma ricchissimo di eventi sportivi e musicali, aree dedicate ai bambini, solidarietà e tanto altro. Tantissimi anche i testimonial, con artisti e scienziati, imprenditori e sportivi insieme per promuovere la Settimana della prevenzione che terminerà domenica 15 ottobre con la Prevention race, una maratona che percorrerà il lungomare cittadino.

Tra i tanti ci saranno Maurizio de Giovanni, Patrizio Oliva, Adele Pandolfi, Gioia Spaziani, Lello Esposito, Monica Sarnelli e Rosaria De Cicco.

“La prevenzione e un corretto stile di vita sono al centro del nostro progetto. Nel corso dei tre giorni di Alfa Omega intendiamo informare, educare e curare mettendo insieme moltissime professionalità e affrontando in maniera multidisciplinare le problematiche di numerose malattie”, spiega  Annamaria Colao, presidente del Convegno, tra le quindici scienziate italiane più quotate al mondo.

"Salute, sport e solidarietà compongono le tre S del Campus3S che ormai da anni è attivo in tutta la Campania ma che ormai ha diramazioni in tutta Italia, con iniziative che coinvolgono la popolazione con una diffusa azione di prevenzione facendo anche sport e divertendosi", spiega Tommaso Mandato, presidente di Sportform e organizzatore della manifestazione.

Attenzione al sociale, allo sport e alla salute, dunque attraverso una dinamica che consenta alla popolazione di avvicinarsi alla medicina in maniera meno formale ma altrettanto efficace. Un modello che sino ad ora è stato vincente per il Campus della Salute che negli anni è diventato una presenza fissa a Napoli e in tutte le città della Campania. Una proposta che dallo scorso anno, con il progetto AlfaOmega che precede le giornate in piazza, consente di avere un confronto scientifico di grande livello internazionale ai relatori che affronteranno ogni tema della ricerca scientifica in campo medico.

“Il successo di questa formula significa che la popolazione avverte l’esigenza di un contatto diretto con il medico e spesso forse non ci va per pigrizia, perché costa, perché pensa di consultarlo solo quando si sta male. In questo modo abbiamo salvato molte vite e di ciò io e le tante persone che lavorano volontariamente a questa iniziativa siamo molto fieri. Oggi miriamo a promuovere una campagna nazionale di prevenzione primaria vera che, oltre a garantire un abbassamento delle percentuali di malati, riduca anche i costi per la sanità pubblica. Intendiamo così anche ribaltare l’approccio alla cura delle malattie. Bisogna ricercare le cause più che mirare alla semplice terapia sugli effetti. E lo stile di vita, il mangiare bene, il dormire adeguatamente, l’esercizio fisico, rappresentano un elemento essenziale per ridurre l’impatto che le malattie hanno sulla nostra popolazione", concludono Colao e Mandato che hanno presentato l'iniziativa stamane in Comune. Sono intervenuti, tra gli altri, gli assessori Raffaele Del Giudice e Ciro Borriello e i testimonial Gioia Spaziani, Rosaria De Cicco e Adele Pandolfi. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • 25 aprile a Napoli: gli appuntamenti in città

    • 25 aprile 2019
    • Napoli
  • Arriva a Napoli il "Lezioni di Storia Festival"

    • dal 25 al 28 aprile 2019
    • Teatro Bellini, Liceo Antonio Genovesi, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Madre · museo d’arte contemporanea Donnaregina, Accademia di Belle Arti, Conservatorio San Pietro a Majella
  • #CUOREDINAPOLI: appuntamento con la quinta edizione ai Quartieri Spagnoli

    • Gratis
    • 4 maggio 2019
    • Quartieri Spagnoli

I più visti

  • Sogno d'Amore, a Napoli la mostra di Marc Chagall

    • dal 15 febbraio al 30 giugno 2019
    • Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum
  • A Napoli la mostra interattiva su vita, macchine e opere di Leonardo da Vinci

    • dal 1 dicembre 2018 al 30 giugno 2019
    • Cripta del Complesso Monumentale Vincenziano
  • Torna la sagra "'A Purpett' ra' Nonna": cuoppi di polpette, musica e tanto divertimento

    • dal 11 al 12 maggio 2019
    • via Palazzuolo a Scisciano
  • Streghe a Napoli: viaggio nel mondo oscuro della stregoneria tra janare e demoni

    • dal 23 marzo al 18 maggio 2019
    • Centro antico Napoli
Torna su
NapoliToday è in caricamento