Aperit'Aime di Barbie

E' nato un nuovo spazio rosa per le donne amanti della movida. Al Seventy il mercoledì sera sono protagoniste le donne ed il loro mondo, grazie all'Aperit'aime di Barbie, le donne si incontrano, socializzano e si scambiano esperienze e punti di vista.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

NAPOLI-Se gli "spazi rosa" in città mancano, le donne se li creano. Pari opportunità, incontro, condivisione e confronto in totale relax sui delicati temi dell'universo femminile sono gli ingredienti alla base degli"Aperit'Aime di Barbie", input della "movida in rosa", ogni mercoledì sera alle 20.30, al Seventy Chill Out & Lounge Bar, Via Bisignano-19, nella zona baretti di Chiaia a Napoli.

L'iniziativa è nata da un'idea di Barbara Silvestri ed è stata promossa dal direttore del Seventy, Paolo Manna. Le "serate in rosa" sono un modo per far incontrare le donne in un luogo libero da ogni preconcetto, differenza sociale e discriminazione. Un aperitivo che nasconde un significato più profondo: dare voce alle donne, soprattutto al termine di una giornata di lavoro, quando ognuna ha molto da raccontare su se stessa. Ogni mercoledì, le donne si danno appuntamento al Seventy, davanti a uno Spritz per parlare di sé, per socializzare con altre donne.

Ciascuna impara dall'altra insegnando a sua volta qualcosa in più sul complicato, quanto affascinante, universo femminile: avvocati, psicologhe, professoresse, commesse, imprenditrici e casalinghe, mamme e single, c'è posto per tutte. "Le donne sono tutte uguali, amano parlare, divertirsi e rilassarsi in compagnia di amiche vecchie e nuove, pronte a confidarsi, confrontarsi e dare sfogo alle loro preoccupazioni, ai loro sogni ed aspirazioni. Ho pensato di offrire loro uno spazio e perchè non farlo davanti a un aperitivo?-ha spiegato Barbara Silvestri, promotrice della movida in rosa, ed ha aggiunto- "Le donne qui trovano un salotto, popolato di donne, lanciano un tema su cui discutere, come nel Decamerone di Boccaccio, ed iniziano a parlare, a conoscersi e a confrontarsi. Partecipano alle discussioni anche gli uomini, perchè non si fa alcuna discriminazione, ma le protagoniste restano le donne e le loro storie". Ogni mercoledì sera, l'Aperit'Aime prevede un ricco buffet a base di pasta patate e provola, frittate di maccheroni ed alti must della tradizione gastronomica partenopea. Gli incontri sono immortalati dagli scatti della fotografa Marcella de Falco. "Se gli uomini corrono allo stadio, le donne hanno l'Aperit'Aime di Barbie, un appuntamento che vi sorprenderà" ha concluso la Silvestri.

Torna su
NapoliToday è in caricamento