Dramma Whirlpool, lavoratori in lacrime: "Siamo stati traditi. Di Maio intervenga"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Una 'x' su una slide. Pare che in questo modo l'azienda abbia comunicato ai rappresentanti sindacali il destino dello stabilimento Whirlpool di Napoli, quartiere Ponticelli. Durante una riunione a Roma, senza nessun annuncio preventivo, la grafica indicava solo una grossa X sul polo partenopeo: "Come se ci avessero cancellato dalla cartina, con un segno di penna. Io ci lavoro da 28 anni" dice, affranto, un operaio. 

Si sentono traditi i 430 lavoratori circa, licenziati in tronco per cessione della fabbrica. Traditi perché lo scorso 25 ottobre, davanti al ministro per lo Sviluppo economico Luigi Di Maio, l'azienda aveva firmato un accordo per il rilancio aziendale, che avrebbe riportato i livelli di produzione al massimo entro il 2021. Un accordo che aveva portato il Ministero a prolungare di due anni gli ammortizzatori sociali. "Mi vergogno di tornare a casa, che cosa dico ai miei figli? - si chiede un lavoratore - Ho lavorato qui 33 anni e prima di me c'è stato mio padre. Adesso ci buttano fuori". 

Si è trattato di un fulmine a ciel sereno anche se, in verità, del rilancio millantato a ottobre 2018 non si era visto ancora nulla: "Il colpo è durissimo - spiega Vincenzo Accurso della Uilm - perché veniamo da sette anni di solidarietà e finalmente vedevamo la fine di un tunnel. Martedì incontreremo Di Maio e speriamo che possa convincere l'azienda a fare dietrofront e a rispettare il patto". E sono in molti a chiedere risposte al leader dei 5 Stelle: "Per ora le sue parole sono confortanti - afferma Raffaele Romano della Fiom - ma se martedì non prenderà alcun provvedimento vorrà dire che era già a conoscenza di tutto".  

Quasi tutti i dipendenti dell'azienda si sono riuniti nel piazzale dalle Whirlpool, a ridosso di via Argine. La tensione era altissima. Diversi lavoratori, donne e uomini, avevano gli occhi gonfi di lacrime. "Lo stato d'animo? Siamo distrutti. Non c'è altro da dire" .

Potrebbe Interessarti

  • Papa Francesco a Napoli, la caduta di Sepe|VIDEO

  • Tabellone montato, immagini esclusive dallo Stadio San Paolo | VIDEO e FOTO

  • Concerto D'Alessio-D'Angelo rimandato, il video di scuse: "Avevamo litigato"

  • Funerali professore suicida: l'uscita della bara dalla chiesa | VIDEO

Torna su
NapoliToday è in caricamento