TIM a Smau Napoli con servizi digitali e piattaforme per startup e Pmi

Appuntamento il 13 e 14 dicembre alla Mostra d’Oltremare

TIM partecipa a Smau Napoli (13 e 14 dicembre, Mostra d’Oltremare) con TIM Digital Store, il marketplace business che offre un catalogo di oltre 100 servizi cloud proposti da TIM e dai partner per supportare la trasformazione digitale delle imprese. Presso lo stand dedicato sarà inoltre possibile conoscere la piattaforma TIM OPEN che permette a startup, sviluppatori ed operatori dell’ICT di realizzare soluzioni applicative avanzate e di offrirle alle aziende attraverso il Digital Store.

Nello spazio espositivo sarà possibile approfondire le principali novità e i contenuti di TIM Digital Store. Il marketplace di soluzioni ICT per professionisti e Piccole e medie imprese offre una user experience semplice e un approccio innovativo che unisce alle funzionalità di acquisto la possibilità di richiedere approfondimenti e contatti con l’obiettivo di supportare sempre più i clienti nella selezione dei servizi digitali. Le soluzioni disponibili, suddivise nelle quattro macrocategorie “Servizi Base”, “Servizi Avanzati”, “Web Marketing” e “Server e Cloud”, permettono di rispondere alle diverse esigenze di business: per esempio, fatturazione, archiviazione, sicurezza, audio e videoconferenze, CRM e gestionali, videosorveglianza, domini e siti web, servizi per gestire la presenza su web e social, server virtuali, piattaforme cloud e storage.

Presso lo stand TIM si potranno inoltre conoscere piattaforme e strumenti dedicati al mondo dell’Open Innovation.  A partire da TIM OPEN, la piattaforma business “aperta” che permette alle startup e agli sviluppatori di configurare la propria applicazione cloud e renderla subito disponibile alle imprese Italiane tramite i canali distributivi di TIM (marketplace Digitalstore.tim.it e agenti di vendita). Gli strumenti per lo sviluppo software comprendono anche le Application Programming Interface (API), le “interfacce” che rendono possibile l’interazione con programmi o parti di essi altrimenti inaccessibili, semplificando il “dialogo” tra le applicazioni. TIM OPEN rende disponibile un’ampia proposta commerciale di questi “microservizi” che permettono agli sviluppatori di migliorare le proprie applicazioni o realizzarne di nuove, arricchendole con funzionalità come la gestione delle credenziali di autenticazione, la geolocalizzazione, l’invio di SMS e l’analisi del sentiment nel mondo digital.

Il tema dell’Open Innovation sarà anche oggetto del workshop “Dall’idea al cliente: l’Open Innovation secondo TIM” in programma il 13 dicembre alle ore 12, presso l’Arena Smau Academy. 
 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

Torna su
NapoliToday è in caricamento