Rinascente potrebbe tornare a Napoli: "Cerchiamo una sede prestigiosa"

Il gruppo cerca "un palazzo prestigioso all'interno del centro storico". Pierluigi Cocchini, amministratore delegato, ha incontrato nei giorni scorsi il sindaco Luigi de Magistris

Rinascente vule tornare a Napoli. La storica catena infatti, dopo l'apertura del "flagship store" di Roma Tritone poco più di un anno fa, e spinta anche dai risultati dello store milanese e dagli investimenti per i progetti in corso a Torino e Firenze, ha dichiarato di voler nuovamente operare nel capoluogo partenopeo.

Il primo passo di questo nuovo avvicinamento alla città, dove Rinascente aveva aperto una delle proprie sedi addirittura già dalla fine dell'Ottocento, sarà la ricerca di una location adeguata, un palazzo prestigioso all'interno del centro storico, in linea con la strategia della collezione di negozi che Rinascente sta attuando su tutto il territorio nazionale negli ultimi 10 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pierluigi Cocchini, amministratore delegato, ha incontrato nei giorni scorsi il sindaco Luigi de Magistris, il quale ha espresso il proprio apprezzamento per quanto potrebbe accadere.
Questo il commento di Cocchini: "Proseguiamo con il riposizionamento dell’insegna in una città che è sempre stata molto importante per Rinascente e i cui cittadini ci hanno spesso chiesto di ritornare. Speriamo quindi di poter accontentare la clientela partenopea con un nuovo department store dove potranno trovare spazio nuovi brand e dove lavoreremo a un concetto di shopping assolutamente all’avanguardia, unico ed esclusivo, pensato per questa città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

Torna su
NapoliToday è in caricamento