Rimborsi Tarsu alle famiglie indigenti, approvata la delibera

La Giunta Comunale ha approvato questa sera, su proposta dell'assessore alle Politiche Sociali Giulio Riccio, la delibera relativa ai criteri ed alle modalità dei rimborsi Tarsu per i cittadini in condizioni disagiate

Grazie all'approvazione della delibera relativa ai criteri e alle modalità dei rimborsi Tarsu, le famiglie disagiate potranno usufruire dell'indennizzo parziale o totale della tassa aumentata quest'anno del 60 %.

Ha spiegato il sindaco Iervolino: “"Questo provvedimento rappresenta un segnale importante per la cittadinanza da sempre la prima missione dell'Amministrazione Comunale è stata di sostenere i più deboli e le famiglie che fanno fatica ad arrivare a fine mese. Ora, con l'approvazione di questa delibera, abbiamo riequilibrato la scelta legislativa del Governo che ci ha obbligati ad aumentare la tassa sui rifiuti."

  Erano tre macedoni, ci hanno violentemente bussato alla porta  
Per l'assessore alle politiche sociali Giulio Riccio "con l'approvazione della delibera per i rimborsi Tarsu si conferma l'impianto del governo cittadino fondato sull'equità sociale e si sottolinea con chiarezza l'orientamento sociale cui è uniformata l'azione del Comune di Napoli".

 Conclude Giulio Riccio: "La Giunta ha adeguato la Tarsu in seguito all'emanazione di una legge del Governo, con la delibera di oggi raggiunge l'obiettivo di alleggerire l'onere per le famiglie che vivono un disagio economico, alle quali l'attenzione dell'amministrazione comunale è rivolta costantemente".

"I due provvedimenti sui contributi per il pagamento della Tarsu approvati dalla Giunta - evidenzia l'assessore alle Risorse Strategiche, Riccardo Realfonzo - introducono una modalità assolutamente innovativa rispetto al sistema dei rimborsi Tarsu in vigore fino ad oggi. Grazie alla collaborazione tra gli uffici comunali e il concessionario Equitalia i cittadini pagheranno la Tarsu in parte utilizzando un "buono", che sarà distribuito a tutte le famiglie eventi diritto, e solo per la parte rimanente di tasca propria". "Pertanto - conclude Realfonzo - sarà definitivamente eliminata la modalità che prevedeva il pagamento preventivo di tutte le rate Tarsu per poi attendere i tempi burocratici del rimborso".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

Torna su
NapoliToday è in caricamento