Palazzo Armieri, la Regione revoca i contratti di manutenzione: "25 persone licenziate in tronco"

Mandati a casa "senza preavviso" e "senza una dignitosa giustificazione", lamentano i lavoratori

Palazzo Santa Lucia, sede della giunta

Da alcuni giorni è arrivata, a numerose aziende partenopee, la notizia della revoca da parte della Regione Campania dei contratti che questa aveva con loro. Si tratta delle ditte che curavano la manutenzione della sede regionale di palazzo Armieri, su via Marina.

Sono 25 le persone coinvolte, lavoratori delle varie Effedi impianti, CGM elevators, La Lucente, Edim di Giovanni Scogliamiglio, Falegnameria Campochiaro, Impresa Claudio D’Orsi, Higtech, Franco Petito Pittore, Salvatore Pignatelli impianti termici, D’Alterio Vincenzo, Davi impianti antincendio, Fire Sistem, Zucchetti.

Mandati a casa “senza preavviso” e “senza una dignitosa giustificazione”, lamentano i lavoratori. “Le suddette ditte – rendono noto – vista la scarsa attenzione e il mancato rispetto dei loro diritti, promuoveranno manifestazioni pacifiche nel reclamo di un’udienza più volte richiesta ai preposti uffici regionali e mai ottenuta”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Studentessa fuorisede violentata, arrestati un 21enne ed un 25enne

  • Cronaca

    Spari in via Carbonara, a fuoco il portone di un edificio

  • Cronaca

    Tragedia nel Porto, le condizioni della donna ferita sono critiche

  • Cronaca

    "Spero che ti violentino, stai attenta": offese shock contro Alessandra Clemente

I più letti della settimana

  • Lettera choc di un turista: "Degrado orripilante a Napoli, non pago la tassa di soggiorno"

  • Calciomercato Napoli 2018-2019: trattative, acquisti e cessioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dall'18 al 22 giugno 2018

  • Estate 2018 all'insegna delle piogge atlantiche: previsioni da incubo per i vacanzieri

  • Gordon Ramsay in vespa rosa a Napoli

  • "Resterai sempre nel mio cuore": la fidanzata ricorda Agostino, ucciso in via Coroglio

Torna su
NapoliToday è in caricamento