Possibile aumento delle tariffe taxi, consumatori in rivolta

Protesta Rosario Stornaiuolo, presidente di Federconsumatori Campania: "Anm e in difficoltà e Napoli è una città povera, l'aumento sarebbe un atto scellerato". Si parla di un +20%

Federconsumatori Campania protesta contro il possibile rincaro delle tariffe dei taxi. Rosario Stornaiuolo, presidente dell'associazione dei consumatori, spiega: “È impensabile che con un servizio pubblico scadente come quello di Napoli, si possa soltanto pensare di ritoccare al rialzo le corse dei taxi, sarebbe una follia”.

L'aumento (si parla del 20%) è – secondo quanto riportato dal Mattino – parte dell'accordo tra il sindaco de Magistris e la categoria. Dovranno inoltre essere riorganizzati i posteggi, ci sarà una stretta sull'abusivismo e verrà redatto un nuovo regolamento per il trasporto pubblico non di linea (che comprende Ncc).

“Abbiamo Anm in difficoltà – spiega ancora Stornaiuolo – lo stesso numero di mezzi pubblici di Pordenone e Mestre, una Vesuviana allo sbando, e se davvero si dovesse arrivare all'aumento delle tariffe dei taxi allora saremo costretti a camminare tutti a piedi”. “Napoli – conclude Federconsumatori – è una città povera, piena di disoccupati, di giovani inoccupati, di studenti universitari e non lo dico io, lo dicono i numeri. Un aumento delle tariffe sarebbe un atto scellerato”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Schianto sulla strada killer: due morti

    • Cronaca

      Incidente sul lavoro in trasferta, muore un operaio napoletano: giallo sulla dinamica

    • Cronaca

      Piazza Garibaldi, un uomo si lancia contro un treno in corsa: è grave

    • Cronaca

      Persone scomparse, ritrovata 46enne: era al Centro Direzionale

    I più letti della settimana

    • Estrazioni del Lotto sabato 27 maggio: i numeri estratti sulla ruota di Napoli

      Torna su
      NapoliToday è in caricamento