Energie alternative, firma per progetto da 2 miliardi in Campania

La Jetion Solar e il consorzio Leukos firmeranno, il 26 settembre a Napoli, un accordo per la costruzione di un impianto fotovoltaico da 1000 Mwp. Nel corso dell'incontro, verranno illustrate le iniziative imprenditoriali e occupazionali

Fotovoltaico - foto da pixabay

Due miliardi di euro di investimento nelle energie alternative per la costruzione di un impianto fotovoltaico da 1000 Mwp: è il frutto dell'accordo, che sarà firmato domani, 26 settembre 2019, alle ore 10.30 presso l'Hotel Ramada, a Napoli, tra la «Jetion Solar» e il consorzio «Leukos».

La «Jetion Solar», società leader del mondo del fotovoltaico in Cina, fa parte del colosso «China National Bulding Material Group», uno dei più grandi gruppi finanziari al mondo con un patrimonio di 82 miliardi di euro che occupa il 203esimo posto nella lista delle 500 società più ricche al mondo. Le regioni interessate da questo investimento sono la Campania, la Puglia, la Basilicata, l'Abruzzo e le Marche.

Nel corso dell'incontro i manager del colosso cinese illustreranno le iniziative, imprenditoriali e occupazionali, che riguarderanno il sud Italia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

  • Un Posto al Sole, anticipazioni: pesanti le accuse per Diego

  • Raffica di controlli al Rione Sanità: centinaia di persone identificate

Torna su
NapoliToday è in caricamento