Lavoro, Poste Italiane cerca portalettere

L'azienda ha aperto un nuovo recruiting per assumere postini con contratto di lavoro a tempo determinato. Per la domanda c'è tempo fino al 31 luglio 2018

Poste Italiane cerca postini. Si tratta di lavoro temporaneo con contratto a tempo determinato, in relazione alle specifiche esigenze aziendali sia in termini numerici che di durata.  
 
Requisiti

- Diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110. Non saranno prese in considerazione candidature prive del voto del titolo di studio;
- Patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale.

Le sedi di lavoro sono dislocate su tutto il territorio nazionale e sarà possibile indicare nella candidatura una sola area territoriale di preferenza.
 

Per inviare domanda c'è tempo fino al 31 luglio 2018

Tutti gli altri dettagli e la modalità per inviare il proprio curriculum vitae sono reperibili alla sezione “lavora con noi” del sito web aziendale in risposta alle posizioni aperte per Postini (clicca qui).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni Europee 2019, Lega primo partito in Italia, ma non a Napoli | DIRETTA

  • Cronaca

    Rissa a Cadice: in carcere il napoletano, rilasciati gli altri

  • Incidenti stradali

    Scontro auto-moto: centauro a terra, salvo grazie al casco (LE IMMAGINI)

  • Cronaca

    Ritrovata la 14enne scomparsa a Torre Annunziata

I più letti della settimana

  • Elezioni Europee 2019: tutte le liste e i candidati Italia Meridionale

  • Rissa in una discoteca in Spagna, giovane in grave condizioni. Napoletani in manette

  • Upas, Davide Devenuto (Andrea) potrebbe lasciare la soap: "Non è semplice..."

  • Tangenziale, tir si ribalta: code per 7 km

  • "Portiamo Messi al Napoli. Tu la trattativa e io gli sponsor": l'invito del manager a De Laurentiis

  • Dramma in strada: ragazzo muore davanti agli occhi dei passanti

Torna su
NapoliToday è in caricamento