“Obiettivo Terra” 2020: nuova edizione del concorso di fotografia geografico-ambientale

La partecipazione è gratuita e in palio ci sono mille euro. Cerimonia di premiazione il 22 aprile 2020 per celebrare la 50a Giornata Mondiale della Terra

Al via dal 5 giugno 2019 “Obiettivo Terra” 2020, la nuova edizione del concorso di fotografia geografico-ambientale promosso da Fondazione UniVerde e Società Geografica Italiana Onlus, dedicato alla valorizzazione e alla promozione del patrimonio ambientale, del paesaggio, dei borghi, delle peculiarità e delle tradizioni enogastronomiche, agricole, artigianali, storico-culturali e sociali dei Parchi Nazionali, Regionali, Interregionali, delle Aree Marine Protette e, a partire da questa edizione, delle Riserve Statali e Regionali che, per la prima volta nella storia del contest, concorrono al primo premio e alle Menzioni e Menzioni speciali tematiche.

La cerimonia di premiazione del contest nazionale si terrà il 22 aprile 2020 per celebrare la 50a Giornata Mondiale della Terra. “Obiettivo Terra” 2020 è promosso con la main partnership di Cobat, a grande piattaforma italiana dell’economia circolare, e con la partnership tecnica di Bluarancio.

Il contest

È aperto a tutti i cittadini, italiani e stranieri, residenti o domiciliati in Italia che abbiano compiuto i 18 anni di età entro il 2 febbraio 2020. Dal 5 giugno 2019 al 2 febbraio 2020, i partecipanti al concorso possono inviare un’immagine scattata in un Parco Nazionale, Regionale, Interregionale, in un'Area Marina Protetta o in una Riserva Statale e Regionale. La partecipazione è totalmente gratuita, basterà registrarsi sul portale www.obiettivoterra.eu e caricare una fotografia a colori, secondo le caratteristiche tecniche previste dal regolamento del concorso. È ammessa la candidatura di una sola foto per partecipante. Al vincitore di “Obiettivo Terra” 2020, oltre al primo premio di € 1.000 (euro mille) e all'onore di veder esposta al pubblico la gigantografia della propria foto, in una delle piazze centrali di Roma, sarà donata una targa ricordo dai soggetti promotori e dedicata la copertina del volume “Obiettivo Terra: l’Italia amata dagli italiani”.

Menzioni e Menzioni Speciali. Tra le foto candidate, saranno selezionate anche le vincitrici delle Menzioni per ognuna delle seguenti categorie: Alberi e foreste; Animali; Area costiera; Fiumi e laghi; Paesaggio agricolo; Turismo sostenibile. Per questa edizione sono state istituite anche le Menzioni speciali: Borghi (alla più bella foto di un borgo all’interno di un'Area Protetta, in collaborazione con l’Associazione “I borghi più belli d’Italia”); Mother Earth Day (allo scatto che meglio rappresenti l'accessibilità e la fruibilità per le persone con disabilità e a ridotta mobilità in un'Area Protetta, in collaborazione con FIABA Onlus); Plant Health (alla più bella foto del patrimonio vegetale all’interno di un’Area Protetta italiana, per celebrare il 2020 Anno Internazionale della salute delle piante, in collaborazione con Cobat); Obiettivo Mare (alla migliore foto subacquea scattata in un'Area Marina Protetta, in collaborazione con Marevivo); Patrimonio geologico (in collaborazione con la Società Italiana di Geologia Ambientale – SIGEA, alla foto che meglio rappresenti il patrimonio e il paesaggio geologico).          
       
È istituito, inoltre, il Premio “Accessibilità”, in collaborazione con FIABA Onlus, all’Area Protetta che si sia maggiormente distinta per favorire l'accessibilità e la fruibilità per le persone con disabilità e a ridotta mobilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regolamento e risultati su:          
www.obiettivoterra.eu, www.fondazioneuniverde.it, www.societageografica.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento