Nuova cassa integrazione alla Fiat di Pomigliano

Nuova cassa integrazione per gli operai della Fiat di Pomigliano d'Arco. La Fiat aveva comunicato nei giorni scorsi la cig di luglio, ed il fermo produttivo fino al 2 agosto. Gli operai dallo scorso anno lavorano con una media di una settimana al mese

Torna l'incubo cassa integrazione per gli operai della Fiat di Pomigliano d'Arco. I lavoratori sono fermi da ieri dopo una ripresa produttiva durata tre giorni.

Spiega Vittorio Granillo, del coordinamento nazionale del sindacato autonomo: "Si ritorna in fabbrica il 20, 21 e 22 luglio e poi cassa integrazione fino al 6 settembre prossimo".
L'azienda, secondo quanto reso noto dallo Slai Cobas, ha comunicato nuova Cig anche per il mese di agosto.

La Fiat aveva comunicato nei giorni scorsi la cig di luglio, ed il fermo produttivo fino al 2 agosto. Gli operai dallo scorso anno lavorano con una media di una settimana al mese.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento