Mobilità e qualità aria, a Napoli tracollo del trasporto pubblico: -32% di utenti in 10 anni

Mentre non ci sono stati significative diminuzioni dell'inquinamento atmosferico, è drastica la diminuzione di utenti del Tpl

Presentato oggi a Roma il rapporto “MobilitAria - Qualità dell'aria e politiche di mobilità nelle 14 grandi città italiane 2006 – 2016”: il numero dei superamenti di particolato atmosferico e biossido di azoto resta alto nonostante una diminuzione di valori assoluti.

Tra le città prese in considerazione – dal Gruppo di Lavoro "Mobilità sostenibile" di Kyoto Club e dall'Istituto sull'Inquinamento Atmosferico del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IIA) – anche Napoli. Col capoluogo partenopeo Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino, Venezia.

Per quanto riguarda il biossido di azoto la situazione partenopea è migliore che in passato, sebbene al di sotto del 20%. Nei diversi anni molti comunque i superamenti, a Napoli come soprattutto a Roma, Milano, Torino, Firenze, Genova e Catania.

Smog, allarme rosso: Napoli terza città più inquinata d'Europa

Non diminuiscono le concentrazioni di particolato atmosferico pm10 (molto in diminuzione invece a Torino, Genova, Firenze e Roma), mentre sono vistose le diminuzioni di pm2,5, a Napoli al -43%. Seguono Bologna (-43%), Roma (-38%) e Cagliari (-36%).

C'è un particolare emerso dal rapporto, però, che risulta particolarmente negativo per Napoli. Si tratta dei sempre meno utenti del Trasporto Pubblico Locale, diminuiti del 32% negli ultimi anni. Secondo il gruppo di ricerca, si tratta di conseguenze dei tagli dovuti alla Finanziaria del 2010.

Infine, aumentano le Zone a Traffico Limitato in molte città, tra le quali proprio Napoli.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Cronaca

    Tradito dai preparativi per la festa del figlio: arrestato latitante

  • Cultura

    Primaturismo, per far conoscere l'offerta turistica-culturale della Municipalità I

  • Cronaca

    Trova portafogli con migliaia di sterline in strada, lo restituisce al proprietario grazie a Facebook

I più letti della settimana

  • Terremoto nella notte tra Napoli e Pozzuoli

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Neve in arrivo in Campania: l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento