"Libera la benzina", il progetto a quota 450 firme

Iniziativa per realizzare un mercato all'ingrosso dei carburanti equo e trasparente e per impedire la doppia velocità di adeguamenti dei prezzi. La presentazione ieri in città

A tre mesi dall'avvio dell'iniziativa sono ben 450mila le firme raccolte per sostenere il ddl di riforma per realizzare, tra l'altro, un mercato all'ingrosso dei carburanti equo e trasparente e per impedire la doppia velocità di adeguamenti dei prezzi. Il progetto "Libera la benzina" - iniziativa della Confesercenti Campania ed è stato depositato in entrambi i rami del Parlamento da oltre 60 tra senatori e deputati appartenenti a tutti i gruppi (PdL, PD, Lega Nord, IdV, UDC, FLI, Responsabili, Misto) - è stato presentato ieri nel corso di un incontro con Pasquale Giglio, direttore Confesercenti Campania, Salvatore Palma, Fegica Cisl Campania, Rosario Stornaiuolo, presidente Federconsumatori Campania e i rappresentanti regionali delle associazioni Adiconsum, Adoc e Adusbef.

Tra gli obiettivi anche l'estensione delle competenze del gestore del mercato elettrico e dell'acquirente unico per condizioni più competitive, la separazione del ruolo di produttore e distributore e il divieto dell'obbligatorietà del regime di fornitura in esclusiva a favore dei petrolieri.

"Libera la benzina" prevede anche di portare i prezzi dei "no logo" su tutti i 25.000 impianti della rete per ottenere un prezzo diffusamente inferiore di 6/8 cent al litro. (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Musica napoletana in lutto, si è spento Luciano Rondinella

Torna su
NapoliToday è in caricamento