Turismo, Cantalamessa: "Follia aumentare l'Iva al 22% per le strutture ricettive"

"Questo governo è sempre più nemico del popolo e dei meridionali", denuncia l'esponente napoletano della Lega

"Questo governo è sempre più nemico del popolo e dei meridionali, di chi fa impresa e di chi crea sviluppo occupazionale. E' al varo dell'esecutivo una manovra che prevederebbe l'aumento dell'Iva nel settore turistico-ricettivo dall'attuale 10% al 22%. Una vera follia". Spiega Gianluca Cantalamessa, presidente regionale della Lega in Campania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Occorrerebbe varare percorsi con incentivi a scalare su chi investe nel turismo di qualità, rispetta le norme, crea occupazione e offre servizi in comuni con difficoltà economiche. Noi della Lega saremo al fianco, come sempre, di chi produce una sana ricaduta economica a cascata sui nostri territori, daremo battaglia in parlamento. Da Nord a Sud. In penisola sorrentina ma anche a Ischia, ancora ferita dal terremoto, o a Capri, si avrebbero forti ripercussioni negative, soprattutto nelle realtà insulari. Questo governo è sempre più lontano dalla vita reale, dalle esigenze delle persone e dai territori", sono le parole del politico ad AdnKronos.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Lite in strada a Napoli in pieno giorno: morto un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento