Crisi infinita: a Napoli si guadagna meno che in Polonia

A raccontarlo, analizzando dati provenienti dall'Istituto di statistica europeo, il settimanale l'Espresso. Male anche Caserta, in media con la Romania, mentre al Nord si guadagna anche il doppio rispetto al resto d'Europa

Protesta per il lavoro a Napoli

A Napoli si guadagna meno che in Polonia. A raccontarlo è il settimanale l'Espresso, che ha analizzato i dati dell'Istituto di statistica europeo. I numeri, sebbene non molto aggiornati, parlano chiaro: il reddito medio nella provincia partenopea è inferiore a quello medio della Polonia, 16mila e 100 euro l'anno contro 16mila e 400 polacchi, laddove – volendo scalare la classifica – al top si trova la City di Londra con una media oltre i 150mila euro.

C'è anche di peggio, in Italia, rispetto a Napoli. Basti pensare a Caserta, dove si guadagnano intorno ai 13mila euro: poco più che in Romania. Chiara la frattura tra sud e nord: basto pensare che a Milano il reddito medio è di 45mila e 600 euro annui, quasi il doppio anche della media europea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

Torna su
NapoliToday è in caricamento