Corso di formazione per "migliorare l'accoglienza ai turisti": gratuito per tassisti

L'iniziativa è della prima municipalità, voluta da Iris Savastano della Commissione Turismo e Cultura. "I tassisti sono il primo punto di contatto tra turisti e territorio". Svolgeranno corsi di inglese e accoglienza disabili

“Migliorare l’accoglienza turistica”: con questo obiettivo la I Municipalità, presieduta da Francesco de Giovanni, su iniziativa di Iris Savastano per la Commissione Turismo e Cultura, ha siglato un protocollo d’intesa con associazioni e università, per la formazione dei tassisti. Proprio il tassista è, infatti, considerato il primo punto di contatto tra il turista e il territorio, per questo si è deciso di fornirgli alcuni strumenti essenziali per innalzare il livello qualitativo del proprio lavoro. Si parte dal miglioramento della conoscenza della lingua inglese e del patrimonio culturale della città per arrivare all’accoglienza dei disabili e del turista in generale.

Al protocollo ha partecipato Federalberghi Napoli, con il presidente Antonio Izzo, che, attraverso la sensibilizzazione delle strutture aderenti, promuoverà l’attività dei tassisti che seguiranno il corso. Un ruolo rilevante lo svolgerà anche Casartigiani Napoli, con il Presidente Fabrizio Luongo, che metterà a disposizione la segreteria ed alcune aule. Per la formazione relativa alla lingua inglese sarà parte attiva Multicenter School Srl. L’Università Suor Orsola Benincasa, con il supporto delle prof.se Alessandra Storlazzi e Paola Villani, si occuperà dell’accoglienza ai turisti attraverso un corso sulle principali forme di comunicazione e promozione del territorio. 

La professoressa Francesca Amirante, invece, accompagnerà il corso con la sua iniziativa AAA Accogliere ad Arte. Infine essenziale per il buon esito dell’iniziativa sarà il contributo dell’Unione Ciechi e Ipovedenti di Napoli che, grazie alla collaborazione del presidente Mario Mirabile, provvederà a fornire nozioni fondamentali per l’accoglienza dei turisti con disabilità, in particolare visive e uditive. “Si tratta di un importante obiettivo raggiunto dalla Commissione che presiedo e dalla Municipalità", dichiara Iris Savastano. "Sono particolarmente contenta perché i tassisti sono i primi ad incontrare i turisti, sono il nostro biglietto da visita ed è bene che sappiano accogliere al meglio per permettere loro di avere un ricordo piacevole della nostra città". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa, completamente gratuita, si inserisce in un percorso di successo iniziato già un paio di anni fa con progetti legati al turismo come “Prima Turismo”, “Infopoint Turistici” e “Una Stella in più”, che consolidarsi e così contribuire allo sviluppo turistico e quindi economico del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento