Whirlpool, Calenda attacca Di Maio: "Sapeva tutto già da aprile"

L'ex ministro su Facebook spiega che il vicepremier aveva già dato mandato a Invitalia di "analizzare il nuovo possibile investitore in sostituzione di Whirlpool" per lo stabilimento di via Argine

Luigi Di Maio

Carlo Calenda, sulla sua pagina Facebook, ha attaccato duramente il vicepremier Luigi Di Maio a proposito del caso Whirlpool.
Secondo l'ex ministro dello Sviluppo economico, il leader del Movimento 5 Stelle sapeva da mesi quanto l'azienda avesse deciso - la cessione - a proposito dello stabilimento di Napoli.

"Luigi Di Maio ha mentito al Paese e agli operai su Whirlpool - scrive infatti Calenda - Sapeva della chiusura di Napoli da inizio aprile. Ha incaricato Invitalia di analizzare il nuovo possibile investitore in sostituzione di Whirlpool. Non ha ricevuto i sindacati che hanno chiesto incontro, ha aspettato le europee e poi ha fatto scene indecorose di finta indignazione. Si deve vergognare".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

Torna su
NapoliToday è in caricamento