lunedì, 22 dicembre 2℃

Sorrento, è boom di turisti stranieri

Nei primi nove mesi dell'anno un miglioramento medio di arrivi e presenze che sfiora il cinque per cento annuo. Ad alimentare il tutto il comparto dell'eno-gastronomia

Redazione 2 novembre 2011

Se il 2010 è stato l’anno della fine della crisi, il 2011 ha segnato l’avvio della ripresa del turismo in tutta la costiera sorrentina. I dati: nei primi nove mesi dell’anno c'è stato un miglioramento medio di arrivi e presenze che sfiora il cinque per cento annuo.

A far registrare il boom sono gli stranieri. Come ha spiegato Costanzo Iaccarino, presidente di Federalberghi: "Probabilmente si sta verificando un riassestamento all’interno del movimento diretto a Sorrento e resta da capire se si tratta di un dato transitorio o di una tendenza di fondo. Quel che è certo è che gli operatori del settore negli ultimi anni hanno dovuto adeguare l’offerta alle diverse condizioni del mercato".

Annuncio promozionale

E per Sorrento si prevede un futuro sempre roseo. "Per gli ultimi mesi dell’anno le previsioni sono davvero incoraggianti e dovrebbero confermare il trend positivo. Ormai in questo settore sembra impossibile fare previsioni di lungo termine. Stando alle notizie che arrivavano dagli Stati Uniti, infatti, ormai eravamo rassegnati alla drastica diminuzione degli ospiti americani. E invece anche loro quest’anno hanno ripreso a frequentare la penisola sorrentina", ha spiegato Paolo Durante, uno dei più affermati agenti di viaggio della Costiera. Ad alimentare l’arrivo di turisti anche il comparto dell’eno-gastronomia, con la notevole concentrazione di ristoranti segnalati nelle guide internazionali.

Sorrento
turismo

Commenti