"Blue Monday": oggi è il giorno più triste dell'anno

Secondo i controversi calcoli dello psicologo Arnall, il giorno in cui tutti ci sentiamo più tristi sarebbe proprio il terzo lunedì di gennaio

Cadrebbe proprio oggi il terribile "Blue Monday", ossia il giorno più triste dell'anno. A calcolare che si tratti proprio del terzo lunedì di gennaio, sarebbe una (non poco) controversa equazione matematica.

Fu, a quanto pare, lo psicologo Cliff Arnall che una decina di anni fa calcolò la data con estrema precisione. Tramite una complicata equazione, infatti, Arnall, stabilì che il giorno dell'anno in cui tutti ci sentiamo più tristi è proprio il terzo lunedì di gennaio. Diverse le variabili prese in esame dallo psicologo, dalle condizioni metereologiche generalmente sfavorevoli fino ai sensi di colpa per aver speso troppi soldi durante le feste di Natale, fattori che determinerebbero uno stato depressivo proprio in questo particolare giorno dell'anno. Un calcolo, come detto, molto controverso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ogni caso, che il giorno più triste dell'anno abbia qualche fondamento scientifico o meno, se oggi vi sentite giù di corda, poco motivati e non sapete perché, avrete una scusa da utilizzare: potrete sempre dare la colpa al "Blue Monday".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento