Napoli capitale delle bancarelle: è boom di ambulanti stranieri

Questa la fotografia scattata da Unioncamere-InfoCamere sui dati del Registro delle Imprese

Spopolano i mercatini con un "boom di ambulanti stranieri" in Italia, cresciuti del 30% in quattro anni. Napoli risulta essere la capitale delle bancarelle, ma sono in forte crescita anche a Roma e Milano.

A dirlo, Unioncamere-InfoCamere sui dati del Registro delle Imprese, secondo cui tra il 2012 e il 2016 la crescita dell'imprenditoria straniera (+24 mila imprese) è stata determinante per il bilancio del commercio ambulante che si è chiuso con un saldo positivo di 15.000 unità (+8,3%), fino a un totale di quasi 195mila imprese.

Positivo, ma meno significativo in termini assoluti, è il contributo delle imprese di giovani under 35. I giovani in più, sbarcati nei mercatini negli ultimi quattro anni, sono stati circa 1.800 (+5,3% la crescita della componente under 35 nel periodo), mentre sostanzialmente fermo è risultato il bilancio delle imprenditrici.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Napoletani scomparsi, l'appello dei familiari: "La procura messicana non ha mosso un dito"

  • Cronaca

    Emergenza influenza, attivata l'Unità di Crisi al Cardarelli

  • Politica

    Salvini a Calvizzano: "Tornerò a Napoli da premier, alla faccia di de Magistris"

  • Politica

    Comune di Napoli a Roma: perquisiti i pullman

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

  • Scomparsi in Messico, non si hanno più notizie di tre napoletani: cresce la paura

  • Non cadono nella truffa dello specchietto: giovane coppia viene aggredita

  • Brumotti torna nel rione Traiano: insulti e lancio di oggetti contro l'inviato di Striscia

  • Scomparsi a Tecatitlan, giallo sui precedenti di Raffaele Russo: le accuse dal Messico

  • Napoletani scomparsi in Messico, il vice-governatore di Jalisco: "La polizia non è coinvolta"

Torna su
NapoliToday è in caricamento