La lista delle 350 aziende cresciute di più: primeggia Napoli

La Campania è protagonista di “Leader della crescita"

La Campania è protagonista di “Leader della crescita”, la lista delle 350 PMI con la crescita di fatturato più veloce nel triennio 2014-2017 selezionate da Il Sole 24 Ore e Statista, società pioniera internazionale nell’elaborazione di dati di mercato e progetti di ricerca complessi, tra quelle che si sono candidate. Si tratta della prima edizione per il mercato italiano di “Leader della crescita”, il ranking già realizzato da Statista con Financial Times a livello europeo, a cui Il Sole 24 Ore dedica oggi un Rapporto che presenta la lista completa delle 350 aziende selezionate offrendo uno spaccato di tendenze di mercato, arricchito con analisi di giornalisti ed editorialisti di spicco.

Fra le aziende selezionate spiccano diverse realtà della Campania: a partire dalla napoletana Buzzoole, specializzata in servizi digitali evoluti, che ha conquistato la vetta del ranking complessivo; Farmacosmo, azienda napoletana di e-commerce di parafarmaci; UnicoEnergia, leader dell’efficienza energetica che ha saputo intercettare il trend vincente della sostenibilità ambientale; il gruppo napoletano Capri (forte dei marchi Alcott e Gutteridge), che ha interpretato le nuove formule del retail che puntano su lifestyle, sulla riconoscibilita' di grandi marchi, sull'aggregazione di community e sul coraggio della formula proposta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pmi

La lista “Leader della crescita” si compone di aziende, in maggioranza piccole e medie imprese (Pmi), che si sono candidate al bando pubblico rispettando i seguenti criteri: aver ottenuto una crescita prevalentemente organica che partisse da un fatturato di almeno 100mila euro nel 2014 e di almeno 1,5 milioni nel 2017; avere sede legale in Italia ed essere una realtà indipendente (non essere parte o succursale di un gruppo). L’analisi condotta da Il Sole 24 Ore e Statista sulle aziende che si sono candidate e che sono state selezionate per “Leader della crescita” ha permesso di mettere in luce alcuni importanti fattori di successo che hanno consentito al tessuto imprenditoriale del nostro paese di reagire in modo efficace alla crisi economica, ad esempio la diffusione di servizi digitali evoluti e del commercio elettronico. Sotto il profilo della distribuzione geografica, le provincie in cima alla graduatoria sono rispettivamente Milano (prima), Roma (seconda) e Napoli (terza). 

L'elenco completo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento