Auto, in media a Napoli le meno potenti d'Italia

La classifica stilata da Facile.it su dati del Ministero dei Trasporti disegna un Paese "a due velocità". Contribuisce il problema delle Rca care

Quella di Napoli è la provincia in cui circolano le automobili meno potenti d'Italia. La classifica è stata stilata da Facile.it rielaborando dati ufficiali del Ministero dei Trasporti: l'area partenopea è quella dalle vetture la cui cilindrata media è più bassa, 1.363 cc.

I dati disegnano un Paese a due velocità, con i primi posti occupati tutti da province del Nord e viceversa gli ultimi da quelle del Sud. In vetta alla classifica si trovano Bolzano e Trento, sulle cui strade girano auto che, in media, hanno la cilindrata rispettivamente 1.664 cc e 1.625 cc. Tantissimi infatti i fuoristrada diffusi in regione. Seguono Vicenza (cilindrata media 1.570 cc), Mantova e Treviso (entrambe con 1.568 cc).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sicuramente è da registrare che le grandi città non sono indicate per vetture di grossa cilindrata. Ulteriore elemento per spiegare la differenze di potenza delle auto tra le province italiane è l'incidenza che la cilindrata ha sul costo dell'assicurazione. A conferma di ciò, Facile.it ha fatto una simulazione del costo dell'Rca per un automobilista residente a Napoli (considerando lo stesso modello d'auto ma con potenza differente). Per veicolo con cilindrata 1.200 cc e 60 cv, e uno 1.600 cc di cilindrata e 182 cv, si pagano rispettivamente 614 euro l'anno e 769 euro l'anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Torna su
NapoliToday è in caricamento