Tony Sperandeo: "Quando ricordo Napoli mi viene da piangere"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Lo ricorderanno in molti nei panni del sovrintendente Salvatore Sciacca, uno dei portagonisti de La squadra e La nuova squadra, fiction Rai girata a Napoli che ha chiuso i battenti nel 2011. Tony Sperandeo, palermitano doc, per girare questa serie ha vissuto all'ombra del Vesuvio per sette anni. Un legame che non si è mai dissolto, neanche con il passare del tempo. 

"Quando rimandano in onda le puntata de La squadra mi si stringe il cuore e mi commuovo. Io amo Napoli e quei sette anni sono stati bellissimi. Ogni giorno aveva qualcosa di bello da raccontare. Ho un ottimo rapporto con la città e con i napoletani. Dopotutto, come noi palermitani, sono figli del Regno delle due Sicilie".

In città per partecipare al Napoli Film Festival 2018 con il cast di Mo Vi Mento, Sperandeo lancia segnali d'amore a Napoli: "Sono molto emozionato di essere tornato, questo luogo è nel mio cuore. E sono contento di essere qui per presentare questo film, una commedia, di un regista emergente, Francesco Gagliardi, che mi ha colpito per caparbietà e testardaggine". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Un posto al Sole

    Francesco Vitiello (Diego): "Sono cambiato molto. Ci ho messo tempo ad accettarmi"

  • Cronaca

    Arresto Marco Di Lauro: il momento della cattura (VIDEO)

  • Le lezioni di napoletanità di Amedeo Colella

    L'algoritmo napoletano per calcolare la busta del matrimonio

  • Cronaca

    Flop Reddito di cittadinanza, la Cgil: "Nessuna fila agli sportelli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento