Toni Servillo sgrida uno spettatore al telefono: applausi dal pubblico

Il rimprovero dell'attore e regista durante lo spettacolo 'Elvira' in scena al Teatro Bellini

Toni Servillo, durante lo spettacolo 'Elvira', a 15 minuti dall’inizio della rappresentazione al Teatro Bellini di Napoli, si è bloccato, è andato vicino a uno spettatore in prima fila e lo ha sgridato: “Abbiamo finito con questo cellulare? Qui ci sono persone vere, non è la televisione. Ricominciamo da quando Elvira entra correndo, grazie”.

Lo spettacolo narra le Sette lezioni di Louis Jouvet a Claudia sulla seconda scena di Elvira nel “Don Giovanni” di Molière. Teatro nel teatro che richiede impegno estremo a chi recita e attenzione di chi ascolta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’episodio è stato raccontato a Gianni Simioli e Francesco Emilio Borrelli da uno dei presenti in sala, Gennaro Maria Cedrangolo. “Il signore seduto in prima fila dall’inizio dello spettacolo continuava a usare il cellulare mandando messaggi, rispondendo alle chiamate e di fatto dando fastidio. La reazione di Servillo è stata educata e dopo la sgridata è scattato un mega applauso liberatorio e di consenso da parte del pubblico” .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Chiude la Gelateria "La Scimmia" di piazza Carità: era aperta dal 1933

Torna su
NapoliToday è in caricamento