Gli studenti del Liceo "Elsa Morante" di Scampia volano a New York

Diciassette i ragazzi che hanno partecipato al progetto "Worldfuture: Changing Places Far Away", che ha ricevuto anche l’elogio dell’Assessorato alla cultura del Comune di Napoli

Studenti del Liceo "Morante" di Scampia a New York

Impegno, passione, duro lavoro e tante iniziative di scambio culturale: torniamo ancora una volta a raccontarvi dei meritevoli progetti del Liceo 'Elsa Morante' del quartiere Scampia, all'indomani del secondo 'volo' negli States, che ha portato un gruppo di alunni in scambio studentesco con la scuola superiore Bergen High School di Hackensack nel New Jersey USA nell’ambito del progetto Worldfuture: Changing Places Far Away.

Il gruppo partito quest’anno - spiega a NapoliToday Marina Stravolo, insegnante del Morante e tra le coordinatrici dei progetti di scambio - è formato da 17 alunni, ragazzi e ragazze del quinto anno, ospiti di altrettanti studenti americani e delle loro famiglie, che hanno ricambiato l’accoglienza ricevuta a maggio scorso dalle famiglie napoletane. 

Gli studenti del liceo di Scampia hanno potuto frequentare la scuola insieme ai propri colleghi americani, partecipando alle lezioni, dalla matematica alle scienze, dalla chimica alla storia, dallo  spagnolo alla storia dell’arte. I ragazzi hanno, inoltre, avuto la possibilità di visitare le città di New York e Washington.

IMG-20190927-WA0045-2

Momento fondamentale dell'esperienza, anche la partecipazione ad alcuni workshop con docenti e alunni sulla Costituzione Americana, che potranno confrontare con quella italiana, attività connessa alle competenze curricolari di Cittadinanza e Costituzione richieste per il nuovo esame di stato. 

A New York, inoltre, per docenti e alunni appuntamento anche con Piero Armenti, il famoso urban explorer star della rete, che ha voluto incontrarli perché affascinato dall’interscambio con la scuola americana che vede protagonisti dei ragazzi così giovani. 

Il progetto ha ricevuto anche l’elogio dell’Assessorato alla cultura del Comune di Napoli: l’Assessore Nino Daniele, ha, infatti, affidato ai 17 “trasvolatori” (così ha simpaticamente definito gli studenti) il gagliardetto della città di Napoli, regalo per la scuola americana, esprimendo il suo  apprezzamento per un’attività formativa di grande valore interculturale. 

Storie, queste, che potrebbero sembrare 'ordinarie' e che invece sono 'straordinarie', soprattutto in quartieri ritenuti 'difficili'. Che vedono dietro un enorme lavoro di tutti: dirigenza, personale docente, studenti e famiglie. E che dimostrano, ancora una volta, l'importanza di investire seriamente nella Scuola, vero e primo baluardo di cultura e riscatto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento