Sapete perché si dice “Si n’ommo ‘e panza”?

L’espressione viene utilizzata nei confronti di uomini autorevoli, importanti, che contano in società

Perchè si dice “Si n’sommo ‘e panza” oppure “Si n’ommo ‘e ciappa”? A spiegarcelo è il libro "Come se penza a NNapule. 2500 modi di dire napoletani", commentati da Raffaele Bracale e a cura di Amedeo Colella.

Letteralmente significa “sei un uomo di pancia” o “sei un uomo di ciappa”. Cioè “sei un uomo autorevole, importante, alla stregua di quegli uomini di una volta che, appartenendo a consorterie di solide posizioni economico-sociali, indossavano sontuosi abiti provvisti di grosse ciappe (borchie), spesso in argento cesellato, che erano quasi emblema della importante collocazione sociale di coloro che indossavano quei rutilanti abiti”.

Oggi, a Napoli, per traslato, con il termine in epigrafe si indicano taluni degli autorevoli componenti di una consorteria camorristica o mafiosa. Più spesso, per costoro si usa la variante “uomo di pancia”, che in queste consorterie malavitose è quasi un grado della scala di comando. Con l’espressione “ommo ‘e panza”, tuttavia, fuori dall’eccezione riportata, si intende più genericamente un soggetto dei robusti connotati fisico-economici in virtù dei quali può sempre “contare” in società ed esprimere la propria opinione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio dai canali ufficiali della soap

  • Nuova allerta meteo a Napoli, la decisione sulle scuole per lunedì 18 novembre

  • Emergenza strade: un'altra voragine si apre al Vomero

  • Ex calciatori italiani a rischio povertà, l'ex Napoli Stendardo lancia l'allarme

  • Nuova allerta meteo gialla su Napoli e provincia per 24 ore

  • Pioggia e vento su Napoli e Campania, prorogata l'allerta meteo

Torna su
NapoliToday è in caricamento