Gennarino 40 anni dopo: che fine ha fatto lo "scugnizzo" protagonista dei film di Mario Merola

Tra le sue interpretazioni più celebri, c'è sicuramente “Napoli… serenata calibro 9”,  “I contrabbandieri di Santa Lucia” e “Il Mammasantissima”

Merola e lo "scugnizzo)

 Marco Girondino ebbe una certa fama per un breve periodo, in quanto protagonista in tre film cult di Mario Merola negli anni '70.

"Lo scugnizzo Gennarino", oggi 48enne, è stato intervistato per Stylo 24 da Giancarlo Tommasone.

Tra le sue interpretazioni più celebri, c'è sicuramente “Napoli… serenata calibro 9”, nel quale interpreta uno scugnizzo orfano di 9 anni, fidanzato con "Stelletella", la sua fidanzatina. La coppia riapparirà anche in “I contrabbandieri di Santa Lucia”. Un terzo film di Mario Merola in cui compare Gennarino è “Il Mammasantissima”. Marco interpreta anche “Lo scugnizzo” con Angela Luce.

COSA FA OGGI MARCO?

40 anni dopo, Marco Girondino ha da tempo abbandonato il mondo del cinema ed è diventato un affermato imprenditore edile.

girondino-2 

(Foto recente di Marco)

MARIO MEROLA

“Dopo aver preso parte a cinque pellicole, ho dovuto lasciare il cinema. I miei genitori avevano altri quattro figli e potevano badare a tutti noi solo facendo restare la famiglia unita. Di quell’epoca ho ricordi sbiaditi, ero piccolo. Raccontavamo una Napoli diversa da quella di oggi, forse era migliore. La malavita descritta era quella delle sigarette di contrabbando, attività a cui si aggrappavano tante famiglie per sopravvivere. Lanciavamo messaggi chiari contro la droga che in quegli anni mieteva migliaia di vittime. Non vivo a Napoli, ma mi sembra peggiorata, come sono diventate peggiori Roma o altre metropoli italiane”, afferma Marco. “Con Mario Merola sono stato sempre in contatto. Ricordo che quando era alla fine dei suoi giorni contattai Salvatore (factotum di Merola, nda) perché avrei voluto salutarlo un’ultima volta. Mi disse che ormai era troppo tardi“.

scugnizzo-2

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

I più letti della settimana

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

  • Bambino investito da un'auto: è grave

  • Divieto di circolazione a Napoli per 5 ore: firmata l'ordinanza per il 13 giugno

  • Professore morto suicida, la lettera di una sua ex alunna

Torna su
NapoliToday è in caricamento