Liberato è tornato: online cinque nuove canzoni e il primo album (I VIDEO)

La serie di video si chiama Capri rendez-vous mentre i pezzi sono: Guagliò, Oi Marì, Nunn’a voglio ‘ncuntrà, Tu me faje ascì pazz’ e Niente.

Lo ha fatto nel giorno più importante della sua breve e avvincente carriera. Il giorno che ha dato il nome al suo più grande successo. Nella notte tra il 9 e il 10 maggio, Liberato ha lanciato cinque nuove canzoni e caricato il suo primo album sulle varie piattaforme di musica in streaming. Il cantante misterioso napoletano è tornato con cinque nuovi pezzi i cui video, diventati dei cult grazie alla regia di Francesco Lettieri, sono stati caricati su Youtube. Hanno un'unica comune ambientazione e si chiamano Capri rendez-vous.

La storia nei video

Devono essere visti in sequenza perché sono ognuno parte di un'unica storia raccontata dalla fine degli anni '60 e che arriva fino al 2019. I titoli dei pezzi sono: Guagliò, Oi Marì, Nunn’a voglio ‘ncuntrà, Tu me faje ascì pazz’ e Niente. L'album è invece sempre disponibile online e rappresenta il suo primo disco. Su Facebook il disco è stato lanciato così: “I singoli video sono stati concepiti sulle canzoni che completano il primo album di Liberato, che non ha nome pecchè chill’ nun sta bbuon’ c’a cap’”. Il suo ritorno imminente era stato anticipato dal giornalista Gianni Valentino nel corso di varie occasioni pubbliche.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento