"La memoria in marcia", l'auto del capo scorta di Falcone a Napoli

L'iniziativa è organizzata dall'Associazione "Quarto Savona Quindici" in collaborazione con la Polizia di Stato

"La memoria in marcia" è l'iniziativa organizzata dall'Associazione "Quarto Savona Quindici" in collaborazione con la Polizia di Stato, annunciata alla Fiera del Libro di Milano, in occasione del venticinquesimo anniversario della strage di Capaci, che prevede il trasferimento dell'autovettura di servizio su cui viaggiava Antonio Montinaro, poliziotto e capo scorta del Giudice Falcone, da Peschiera del Garda a Palermo, per rendere omaggio alla sua memoria e a quanti persero la vita nell'attentato.

La teca in cui è conservata l'autovettura, accompagnata dalla signora Tina Montinaro, moglie del poliziotto e Presidente dell'Associazione "Quarto Savona Quindici" e scortata dalla Polizia di Stato, partirà il primo maggio da Peschiera del Garda. Durante il percorso farà tappa anche a Napoli - dal 10 al 12 maggio - per giungere poi a Palermo nella ricorrenza dell'attentato al giudice Falcone e alla sua scorta.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Paura per Giorgio Napolitano, operato d'urgenza dopo un malore

  • Cronaca

    Vesuvio, smaltimento illecito di rifiuti: denunciate 21 persone

  • Attualità

    Festa della Liberazione a Napoli, la manifestazione

  • Cronaca

    Scomparsi in Messico, scende in campo l'Antimafia: sentiti i familiari

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 23 al 27 aprile: continua l'incubo per Elena

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 23 al 27 aprile 2018

  • Quattro medici napoletani eletti tra i migliori d'Italia

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 23 al 29 aprile

  • "Fico e Di Maio napoletani, Salvini occhio al Rolex": bufera sull'editoriale del Giornale

  • Azzurri in partenza per Torino, bagno di folla al San Paolo e a Capodichino

Torna su
NapoliToday è in caricamento