Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Julia Burduli, la soprano russa che canta in napoletano

Ama la canzone napoletana e presto le dedicherà un album

 

Julia Burduli, la soprano russa che canta in napoletano ed è sposata con un napoletano, ama Napoli e non fa niente per nasconderlo. Classe ‘83, la Burduli è considerata uno dei maggiori talenti della lirica internazionale. NapoliToday l’ha incontrata in occasione della fiera TuttoSposi alla Mostra d’Oltremare, dove Julia ha aperto lo spettacolo serale esibendosi con un suo “cavallo di battaglia”: l’Ave Maria di Shubert.

“Amo Napoli, amo la canzone napoletana – spiega con un sorriso disarmante – Tra poco uscirà un mio album con le canzoni classiche napoletane, arrangiate da musicisti di valore. Spero che questo sia per me un grande traguardo: valorizzare di più le canzoni napoletane, non solo quelle commerciali”. All’ombra del Vesuvio da diversi anni, Julia Burduli forte della sua esperienza personale spiega che “bisogna dare valori agli scambi culturali, anche per permettere ai giovani di studiare”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento