Iuliano, il napoletano che proverà a stregare Tom Waits

Due nomination agli Indipendent Music Awards di New York con il suo primo ep “Hidden Roots”

Il suo primo ep ha ricevuto due nomination agli Indipendent Music Awards di New York e rispecchia appieno la libertà del suo stile. “Hidden Roots” è il primo lavoro di Mauro Iuliano, in arte Iuliano, musicista napoletano che si è diviso tra l'Italia e il resto del mondo per costruire la sua carriera. Le due nomination sono per la miglior produzione e per il video del singolo “Who knows”. Il prossimo 22 giugno al Symphony Space di Broadway verrà giudicato da Gloria Gaynor, Sananda Maitreya e Robert Smith della band The Cure. Ma soprattutto da uno dei suoi idoli, Tom Waits, dinanzi a cui si esibirà.

La carriera di Iuliano

Una vita trascorsa tra Napoli e Boston, Iuliano sogna di stregare gli americani in un concorso a cui si è iscritto senza grandi aspirazioni tanto da cestinare per sbaglio la mail in cui venivano annunciate le due nomination. Un sogno che però adesso potrebbe diventare realtà e a cui lui ha lavorato una vita intera coltivando il suo stile unico, difficile da rinchiudere in un genere. Bisognerà aspettare dieci giorni per sapere se ci sarà un napoletano tra i preferiti di Tom Waits.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • Fusaro: riapre il frutteto borbonico. Toccherà quindi alla pista ciclabile

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Bimba napoletana autistica interrompe il Papa, Francesco: "Dio parla attraverso di lei"

Torna su
NapoliToday è in caricamento