Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

O' Rom, la band napoletana che suona la musica dei nomadi

 

"Il viaggio del popolo rom dall'India all'Europa li ha arricchiti delle tradizioni di tutti i Paesi attraversati. Ci insegnano che la fusione di culture è arricchimento". E' questa la filosofia del gruppo musicale O' Rom. A dispetto del nome, il gruppo è di puro sangue partenopeo, ma dall'inizio della sua storia mescola la tradizione popolare dell'Italia meridionale a quella delle popolazioni nomadi. 

Con Shukar Drom, il nuovo singolo, anticipano il secondo album che arriverà in autunno. Ai microfoni di Napolitoday, nel loro studio di Scampia, raccontano la loro esperienza fatta di collaborazioni internazionale e di fusione di generi e culture diverse tra loro. Una storia nata nel 2008, ma che affonda le radici in esperienze di inizio Anni '90, quando l'eco di Goran Bregovic non aveva ancora raggiunto le nostre coste.

Potrebbe Interessarti

  • Tromba d'aria in spiaggia, panico tra i bagnanti: ci sono feriti|VIDEO

  • Temporale estivo su Napoli |VIDEO

  • Tromba d'aria in spiaggia, un testimone: "C'era il panico. Abbiamo visto una nuvola nera" |VIDEO

  • Ginevra, uccisa da suo padre: la disperazione della madre Agnese | VIDEO

Torna su
NapoliToday è in caricamento