Il Gambrinus compie 160 anni: gli auguri dei vip (VIDEO)

Dal cardinale Sepe ad Andrea Bocelli, da Stefano De Martino a Massimo Giletti, i messaggi di affetto di personaggi del mondo dello spettacolo e della società civile

 

Il Gran Caffè Gambrinus compie 160 anni e per l'occasione ha raccolto in un video gli auguri di tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo e della società civile. Dal dal cardinale Sepe al tenore Bocelli, passando per il sindaco de Magistris e attori del calibro di Alessandro Gassman, Carolina Crescentini. Senza contare personaggi come, tra gli altri, Stefano De Martino, Gigi D'Alessio e Massimo Giletti.

In particolare, Andrea Bocelli ha dedicato una lunga lettera al famoso locale partenopeo: “Brindo al capolavoro d’arte e d’imprenditoria, pinacoteca viva del gusto, pioniere di mille pratiche di generosità come il caffè sospeso. Mille di questi giorni a un’attività che ben esprime l’arte del buon vivere e la forza creativa del nostro Paese”.

Il Gambrinus ha ricevuto gli augui da: Cardinale Crescenzio Sepe, Vincenzo De Luca, Luigi De Magistris, Alessandro Gassmann, Carolina Crescentini, Andrea Bocelli, Maurizio De Giovanni, Stefano De Martino, Serena Iansiti, Pino Maddaloni, Paolo Cannavaro e Giampiero Ventrone, Massimo Giletti, Tosca D’Aquino, Gigi D’Alessio, Lino Guanciale, Massimiliano Rosolino, Gigi Finizio, Gennaro Silvestro, Patrizio Rispo, Gino Rivieccio, Lina Sastri, Giovanni Ciacci, Rocco Barocco, Barbara Di Palma, Francesco Borrelli, Maurizio Marinella, Alessandra Clemente, Federico Monga, Alessandro Cecchi Paone, Gigi e Ross, Rosario Bianco, Catello Maresca, Antonio Giordano, Massimiliano Gallo, Antonio Sasso, Monica Sarnelli, Mariano Bruno, Francesco Bogorrà, Francesco Piccinini, Marino Niola, Alfonso Pecoraro Scanio, Francesco De Luca, Franco Cuomo, Pino Taormina, Gianni Simioli, Pino e Franco Porzio, Patrizio Oliva, Davide Tizzano, Ferdinando Percuoco, Gianfranco Coppola, Federico Vacalebre, Paolo e Mariagiulia Trapanese, Antonio Folletto.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento