Gigi Proietti: "Innamorato di Napoli, non si abbatte mai"

L'attore romano in città per ricevere due premi, il Concetta Barra-Isola di Procida e quello per le Maschere del Teatro Italiano

Gigi Proietti

Innamorato di Napoli: è così che si racconta Gigi Proietti. L'attore romano sarà presto in città per ricevere il premio Concetta Barra-Isola di Procida e quello del Presidente della Repubblica per le Maschere del Teatro Italiano, un occasione per raccontare il suo splendido rapporto con la città.

"Sono sempre piacevolmente stupito quando ricevo riconoscimenti prestigiosi come questi – ha spiegato al Cormez – quello istituzionale che ricevo a Napoli dalla Presidenza della Repubblica e quello dedicato a una grande attrice come Concetta Barra a Procida“. "Sono molto contento – ha proseguito – perché questi premi coincidono col quindicesimo anno di attività del mio Globe Theatre e che sono arcicontento di essere riuscito ad aprire tre teatri a Roma, quando dappertutto i teatri chiudono”.

Su Napoli: "Qui c’è molta attività, tante iniziative. Più che a Roma. Perché Napoli non si abbatte mai. Anche se non la frequento moltissimo, mi arrivano continue voci di una città vivace. Dietro gli attori napoletani e la loro professione c’è una grande scuola. Napoli è l’unica città che abbia un’immensa, reale tradizione teatrale. Ma qui c’è anche tanta voglia di innovare. E c’è una realtà da raccontare nel male e nel bene".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

Torna su
NapoliToday è in caricamento