Gigi Proietti: "Innamorato di Napoli, non si abbatte mai"

L'attore romano in città per ricevere due premi, il Concetta Barra-Isola di Procida e quello per le Maschere del Teatro Italiano

Gigi Proietti

Innamorato di Napoli: è così che si racconta Gigi Proietti. L'attore romano sarà presto in città per ricevere il premio Concetta Barra-Isola di Procida e quello del Presidente della Repubblica per le Maschere del Teatro Italiano, un occasione per raccontare il suo splendido rapporto con la città.

"Sono sempre piacevolmente stupito quando ricevo riconoscimenti prestigiosi come questi – ha spiegato al Cormez – quello istituzionale che ricevo a Napoli dalla Presidenza della Repubblica e quello dedicato a una grande attrice come Concetta Barra a Procida“. "Sono molto contento – ha proseguito – perché questi premi coincidono col quindicesimo anno di attività del mio Globe Theatre e che sono arcicontento di essere riuscito ad aprire tre teatri a Roma, quando dappertutto i teatri chiudono”.

Su Napoli: "Qui c’è molta attività, tante iniziative. Più che a Roma. Perché Napoli non si abbatte mai. Anche se non la frequento moltissimo, mi arrivano continue voci di una città vivace. Dietro gli attori napoletani e la loro professione c’è una grande scuola. Napoli è l’unica città che abbia un’immensa, reale tradizione teatrale. Ma qui c’è anche tanta voglia di innovare. E c’è una realtà da raccontare nel male e nel bene".

Potrebbe interessarti

  • Le tignole: cosa sono e perché è meglio non averle in casa

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

  • Riapre la piscina della Mostra d'Oltremare dopo 3 anni

I più letti della settimana

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Tragedia a Scalea, muore turista napoletano: "Te ne sei andato troppo presto"

  • Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

Torna su
NapoliToday è in caricamento