La fondazione Pietà dei Turchini presenta “Divertimenti da camera”

Sabato 30 marzo alle ore 20.30 nella Chiesa di San Rocco a Chiaia il concerto con Mauro Squillante, Anna Rita Addessi e Davor Krkljus

Sabato 30 marzo alle ore 20.30 nella Chiesa di San Rocco a Chiaia (Riviera di Chiaia 254, Napoli) la Fondazione Pietà de’ Turchini presenta “Divertimenti da camera”, il concerto, con Mauro Squillante, Anna Rita Addessi e Davor Krkljus ai mandolini storici, che propone le composizioni del Settecento per mandolino. Verranno eseguiti duetti, in assoluto la forma musicale più utilizzata per le scritture per mandolino, ma pure sonate, come quella di Michel Corrette, un autentico imprenditore musicale ante litteram, che componeva, con gran fiuto per il mercato, per gli strumenti in voga e in base al gusto del tempo, misurandosi dunque anche col mandolino. 

“Divertimenti da camera” è il secondo appuntamento dell’omonimo ciclo, con le performance dei maestri della masterclass, diretta dallo specialista negli strumenti antichi a plettro, Mauro Squillante, e creata in partnership con la Fondazione Pietà de’ Turchini, il dipartimento di Scienze dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin" e il progetto "Il mandolino a Napoli nel Settecento" di Alma Mater Studiorum Università di Bologna. La masterclass punta a individuare i giovani mandolinisti che saranno i nuovi membri dell’ensemble “Galanterie a plettri”, diretto da Mauro Squillante. Il ciclo “Divertimenti da camera” prosegue con “Quattro suite sul nome Bach”, il 10 maggio, e termina con il concerto della nuova compagine di “Galanterie a Plettri” che chiude la masterclass, il 21 giugno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento