Il Ministero nega l'autorizzazione: "Caravaggio non si sposta". De Magistris: "Vicenda grave"

E' in fase d'allestimento la mostra 'Caravaggio. Napoli' al Museo di Capodimonte. Mostra che non potrà essere impreziosita dalle 'Sette opere di Misericordia' del Pio Monte. Il sindaco di Napoli: "Sono professionisti dell'immobilismo"

“Telefonerò al Ministro dei beni culturali per la vicenda del Caravaggio negato alla mostra del Museo di Capodimonte. È una vicenda grave”. Lo ha dichiarato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo a Radio Crc, nella trasmissione Barba & Capelli, di Corrado Gabriele, in cui era ospite anche il direttore del Museo di Capodimonte, Sylvain Bellenger. La questione è sorta dopo il no del Ministero allo spostamento delle 'Sette opere di Misericordia' di Caravaggio dal Pio Monte a Capodimonte, dove è in fase d'allestimentola mostra "Caravaggio. Napoli", in programma dal 12 aprile al 14 luglio. "Ma la mostra si farà comunque", spiega il direttore del Museo di Capodimonte Sylvain Bellenger a Repubblica. 

“Ho avuto modo già di parlare col Ministro", incalza de Magistris. "Mi aveva dato assicurazioni che la mostra si sarebbe svolta anche con l’esposizione delle ‘Sette opere di misericordia’ di Caravaggio e lo spostamento dalla Cappella del Pio Monte. Invece hanno prevalso i veti incrociati, i professionisti dell’immobilismo, quelli che godono della cultura solo se la fanno loro. Ma la vera cultura è quella accessibile a tutti. Voglio dare atto, questo proposito, ai nostri due direttori, di Capodimonte e del Mann, di aver fatto un lavoro straordinario in perfetta connessione con la città e la popolazione, facendo avvicinare le persone alla bellezza. La partita non è finita, ci vuole una mobilitazione senza rancore, facendo capire che Napoli va avanti e che questa decisione del ministero è l’ennesimo errore. Non si può affidare il destino di una città a un dirigente ministeriale. Lo dico con rispetto ma non va bene. Chiamerò il Ministro per un intervento”.

Ministro Bonisoli, la risposta

"Non sapevo che il sindaco fosse un esperto di arte e movimentazione delle pale. C'è un parere tecnico, motivato dal direttore generale. Il problema è muoverla da dove è posizionata". Così il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Alberto Bonisoli ha commentato le parole di Luigi de Magistris. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • Coronavirus, è epidemia sulla Diamond Princess: tornano a casa i campani a bordo

Torna su
NapoliToday è in caricamento