Biblioteca Sociale “Giacomo Leopardi”, ospite de Magistris

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Questa mattina alla Biblioteca Sociale “Giacomo Leopardi” la visita del Sindaco di Napoli e di Città Metropolitana Luigi De Magistris. La biblioteca ospita fino al 16 Giugno i manoscritti autografi di Giacomo Leopardi di proprietà del comune di Visso in provincia di Macerata. “La visita del Sindaco De Magistris ci inorgoglisce” le parole di Giovanni Nappi, fondatore dell’associazione “Una Città che…” e del Premio Letterario “Una Città Che Scrive” giunto quest’anno alla quarta edizione. “Apprezzo molto le iniziative culturali ma questa in particolar modo che ospita “l’Infinito” di Leopardi una delle poesie più belle della nostra letteratura, è una poesia fenza confini. Verso l’Infinito vedo umanità, cultura e fratellanza dei popoli. Mi congratulo con Giovanni Nappi, complimenti a lui e penso sia molto importante stimolare le persone a leggere, chi investe in libri, chi apre una biblioteca avrà sempre il mio paluso” – le parole del primo cittadino di Napoli.

Torna su
NapoliToday è in caricamento