Le Mal d'Archive live al Mamamù

Un ritorno d'eccezione, dopo diversi anni. I Mal d'Archive, trio composto da Felice Acierno (voce, chitarra), Emiliano Dario Esposito (synth, programmazione) e Pasquale Napolitano (basso, programmazione) si esibiranno venerdì 12 aprile a Napoli, al Mamamù di via Sedile di Porto 46.

La band presenterà al pubblico, dal vivo, l'Ep di recente produzione "Cinque canzoni nuove", primo lavoro in studio dopo "Raccolta" (2016).

La recensione di "Cinque Canzoni Nuove"

Un concerto fatto di vecchi e nuovi brani, sempre in bilico tra gli inconciliati mondi di elettronica e cantautorato, tra canzone d'autore e sperimentazione sonora. L'appuntamento (ingresso gratuito) è per venerdì alle 22. Seguirà il dj set "a tema" indie/electro di Dj Whip.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Musica in Villa, a luglio quattro concerti tra classica e jazz

    • dal 9 al 29 luglio 2020
    • Villa Pignatelli
  • Estate partenopea, "Musica al Centro Antico" con la Nuova Orchestra Scarlatti

    • Gratis
    • dal 4 al 26 luglio 2020
    • Cortile del Complesso di San Lorenzo Maggiore e Domus Ars Centro di Cultura
  • Sal Da Vinci in concerto all'Arena Flegrea

    • dal 24 al 25 luglio 2020
    • Arena Flegrea

I più visti

  • San Carlo tra Opera, Concerti e Danza: il programma della stagione 2019 - 2020

    • dal 11 dicembre 2019 al 18 novembre 2020
    • Teatro San Carlo
  • Speciale tour alla scoperta del "Ventre di Napoli"

    • dal 27 novembre 2019 al 31 dicembre 2020
    • Punto d'incontro "Dolce e Amaro Caffè"
  • Dinner in White, a Napoli torna l’esclusiva Cena in Bianco

    • 18 luglio 2020
    • Nabilah - Exclusive Beach Club
  • Napoli Teatro Festival 2020, un mese di eventi all’aperto: il programma

    • dal 1 al 31 luglio 2020
    • 19 luoghi all’aperto con la sola eccezione del Teatro di San Carlo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento