Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Michele Zarrillo in concerto: "Vi racconto il mio legame con Napoli"

 

Tre concerti evento per salutare il pubblico che lo ha seguito nel 'Vivere e rinascere Tour". Ricomincia da Napoli Michele Zarrillo, che il 12 novembre sarà sul palco del Teatro Cilea per uno spettacolo che supererà le due ore: "Oltre ai brani del tour che ho già portato a Napoli nel 2017 - racconta al nostro microfono - ci saranno anche canzoni dell'album 'Passioni' in cui reinterpreto successi di altri musicisti come Pino Daniele, Mango e altri. Inoltre, mi ritaglierò uno spazio per suonare un po' il pianoforte". 

Fu proprio Napoli il punto di partenza, nell'aprile 2017, del suo tour. Un rapporto empatico quello con il capoluogo partenopeo, che è sbocciato all'inizio degli anni '90: "Era il 1992 e dopo un po' di assenza ero tornato a Sanremo. In quel periodo frequentavo molto una radio napoletana nei pressi del Teatro Bellini e ogni volta che ero lì l'attenzione del pubblico era altissima. Così, mi proposero di fare un concerto a teatro e fu un successo clamoroso. Da quel momento cominciai a tenere dei live in teatro, cosa che non avevo mai fatto prima". 

I tre concerti evento, gli altri saranno a Roma e Milano, sono stati pensati proprio per ringraziare i fan che maggiormente gli hanno dato calore nelle date canoniche. È proprio il pubblico che ha spinto Michele Zarrillo ha ritornare sul palco dopo i problemi di salute del 2013, quando fu colpito da un infarto: "Sono episodi che mi hanno fatto capire tante cose: quanto affetto c'è intorno a me, quanto è importante godersi certi momenti. Il contatto con il pubblico è stata la cosa che mi è mancata di più in quel periodo". 

Nel 2019, Zarrillo riprenderà a scrivere in vista di un nuovo album: "Mi metterò a scrivere con i miei collaboratori. Vorrei avere pronto un album con dieci nuovi inediti per il 2020, anche se oggi realizzare un album non è affatto facile. Quindi sarò molto in studio, ma non disdegnerò qualche jam session e qualche concerto". 

Potrebbe Interessarti

  • Tina Colombo rigoverna la cucina, Tony: "E' la mia Cenerentola"

  • Tina Colombo mostra il suo yacht ai fan: "Eccovi accontentati"

  • "Agostino 'o pazzo", il motociclista acrobatico che mise in scacco la polizia napoletana

  • Tony Colombo come una rockstar nella sua Palermo (VIDEO)

Torna su
NapoliToday è in caricamento