Bono Vox in vacanza a Napoli: è lui o un sosia? (FOTO)

E' apparso in una gioielleria di via Santa Brigida che ha dato grande risalto sui social alla visita. Ma era un fake

Si è presentato con un trolley enorme in un negozio di argenteria. È passato per Napoli per le sue vacanze di Pasqua, Bono Vox. Il leader degli U2 ha visitato il capoluogo partenopeo così come migliaia di turisti e non ha voluto lasciare la città senza portare con sé un souvenir ricordo. Oppure no? Si tratta di un sosia di Bono Vox da anni impegnato a imitare il leader degli U2? Il web si è scatenato in queste ore dividendosi tra chi osannava l'arrivo del cantante a Napoli e chi ha subito smontato una bufala che molti hanno definito di pessimo gusto. 

L'imitatore è entrato in un negozio del centro dove ha acquistato degli oggetti preziosi. Ha ricevuto in regalo dal proprietario anche un corno in argento, classico simbolo portafortuna cittadino. Ciro Migliaccio ha poi pubblicato su Facebook delle foto con il cantante con il commento entusiasta: “Non è da tutti servire Bono Vox. Avviene solo alle argenteri fiorentine”. Subito però sono arrivate i commenti di chi ha riconosciuto nella foto il sosia Roberto Minini. Di certo chi era sul posto ha creduto alla cosa visto che in decine hanno fatto foto con la star/sosia.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento