Un’idea originale per il cenone della Vigilia: le polpette di baccalà

Croccanti bocconcini a base di baccalà insaporiti da un trito aromatico di prezzemolo e basilico, un piatto originale e squisito da portare in tavola questo Natale

Insieme al suo “compare”, il capitone fritto, non può assolutamente mancare nel menù di Natale e di fine anno. Il baccalà è il “Re” delle tavole napoletane durante i pasti natalizi. Non si può immaginare il cenone della Vigilia senza il baccalà fritto. Può sembrare strano che in una città di mare si faccia uso del pesce conservato, ma questo alimento è sempre stato molto apprezzato dal palato dei napoletani. E allora perché non gustarlo durante queste feste anche in un altro modo!? Sottoforma di polpette fritte, ad esempio. Croccanti bocconcini a base di baccalà insaporiti da un trito aromatico di prezzemolo e basilico.. un piatto originale e squisito da portare in tavola questo Natale! Le polpette possono essere servite come antipasto, insieme agli altri stuzzichini natalizi, o come secondo.. a voi la scelta. Di seguito vi proponiamo la ricetta.

Ingredienti per 6 persone:

  • 600 gr di mussillo
  • 600 gr di patate
  • 50 gr di parmigiano
  • 3 uova intere
  • prezzemolo
  • basilico
  • sale
  • pepe
  • olio di semi
  • pangrattato

Procedimento:

Scaldare il baccalà, pelarlo, schiacciarlo e spinarlo. Preparare nella zuppiera le patate schiacciate con le uova, un pizzico di sale, un pizzico di pepe, il parmigiano grattuggiato, l’aglio, il prezzemolo e il basilico tritati, e poi aggiungere il baccalà. Amalgamare e formare delle polpette grosse. Passarle nel pangrattato e friggerle nell’olio di semi bollente. Servitele calde e… buon cenone della Vigilia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Fonte della ricetta: “Frijenno magnanno. Le mille e una… ricetta”, raccolta di ricette tipiche campane presentata da Luciano De Crescenzo, da un’idea di Gianni de Bury, editore Franco Di Mauro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento