Pizza morbida ripiena di peperoni

Buona sia caldo che fredda, è perfetta da servire durante un party, una cena informale o da portare con sé durante una gita fuori porta

Pizza morbida ripiena di peperoni @VG

Un impasto morbido e un ripieno super goloso sono le caratteristiche di questa pizza con peperoni e provola. Buono sia caldo che freddo, è un rustico perfetto da servire durante un party, una cena informale o da portare con sé durante una gita fuori porta.

Per ottenere un impasto più soffice, aggiungeremo all'impasto classico della pizza anche un poco di olio extra vergine e una percentuale di farina 1 (se non l'avete in casa, potete tranquillamente sostituirla con lo stesso peso di farina 00).

INGREDIENTI (per una leccarda grande da forno, oppure stampo tondo 28 cm)

Per l'impasto morbido di pizza: 
400 gr di farina 00
250 gr di farina 1
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
acqua tiepida circa 350 ml
sale q.b.
circa 1/3 di cubetto di lievito di birra fresco 

Per la farcitura: 

4-5 peperoni misti (gialli, verdi, rossi)
una quindicina di olive nere denocciolate e tagliate a metà
un paio di cucchiai di capperi dissalati
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.

250 gr di provola affumicata a fette (oppure scamorza, mozzarella, fiordilatte...)

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparate i due panetti di pizza morbida: 

Disponete le farine a fontana su una spianatoia, versatevi al centro il lievito disciolto in un po' di acqua tiepida (presa dal totale), unite l'olio e lavorate energicamente. Continuate a lavorare aggiungendo altra acqua tiepida un po' alla volta e una presa di sale finché l'impasto non sarà compatto, liscio ed elastico. Dividete in due l'impasto, lavorate ogni panetto  ancora 30 secondi e poi lasciateli lievitare in ambiente tiepido, coperti da uno strofinaccio pulito, per almeno 3 ore (anche di più se necessario, l'impasto deve aumentare molto di volume. I tempi di lievitazione dipenderanno molto dal caldo dell'ambiente circostante).

Passate ora ai peperoni: 
Pulite bene i peperoni, poi, interi, cuoceteli in forno (in una teglia foderata da carta forno) a 250 gradi per circa 20 minuti, rigirandoli spesso, finché non saranno abbrustoliti su tutti i lati (la pelle dovrà risultare raggrinzita e scura). Lasciate che si raffreddino solo un poco, poi spellateli, privateli del picciolo e dei semini interni. 
Tagliateli a striscioline. Fate saltare le striscioline in padella con un filo d'olio, le olive denocciolate e i capperi. Salate i peperoni solo se necessario e conservateli in un piatto. (Per una versione più leggera potete passate le striscioline sulla griglia per un paio di minuti invece di saltarli in padella).


Quando i panetti saranno ben lievitati, prendetene uno e stendetelo (con le mani, evitate sempre il mattarello) nello stampo da forno che avrete prima spennellato bene con un poco d'olio. Distribuitevi sopra i peperoni. Completate con la provola. Infine coprite con l'altro panetto di pizza cercando di sigillare bene i bordi e spennellate la superficie con poco olio.

pizza peperoni box @VG-2

Cuocete in forno già caldo a 200° per circa 20-25 minuti. Prima di sfornare, verificate che tutto l'impasto, compreso la base, sia morbido ma ben cotto.

Sfornate, lasciate assestare per qualche minuto poi tagliate a quadrotti o a fette e servite, oppure, se preferite, potete gustarla a temperatura ambiente. 
 

Clicca qui per scoprire tante ricette di pizze, torte salate, focacce e rustici

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento