Migliaccio salato: la ricetta del rustico di Carnevale

Chiamato anche a’ pizza ‘e farenella, è un rustico, tipico partenopeo, che si prepara il Martedì Grasso

Conosciuto a Napoli come a’ pizza ‘e farenella, il Migliaccio salato (versione rustica del Migliaccio dolce) è una pizza tipica napoletana che si prepara, per tradizione, nel periodo di Carnevale. Si tratta di una pietanza nata nel periodo della guerra quando il cibo era scarso e l’unico alimento disponibile in grandi quantità era il grano. L’antica ricetta prevedeva come ingredienti la farina di mais bianca (in alternativa il semolino), lo strutto, i ciccioli (i cicoli) di maiale e le scorze di parmigiano. Con una piccola spesa si riusciva a cucinare una pietanza completa e nuriente per festeggiare il Martedì Grasso. La procedura e gli ingredienti per preparare questo squisito rustico sono rimasti nel tempo pressoché identici, l’unica variante riguarda l’aggiunta del salame e del provolone. Ovviamente, essendo una ricetta antica, esistono numerose versione che dipendono dalla tradizione familiare. Ma vediamo quali sono i passaggi della ricetta tradizionale.

Ingredienti:

  • 300 gr di farina di mais a grana fine tipo Fioretto (o semolino)
  • 1 cucchiaio di strutto
  • 1 l di acqua 150 g di salame napoletano
  • 150 g di ciccioli napoletani
  • 150 g di provolone piccante
  • 50 g di pecorino (o parmigiano) grattugiato
  • sale
  • pepe nero
  • olio extarvergine di oliva (per lo stampo)

Procedimento:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In una tegame versate l’acqua e lo strutto. Portare a bollore e versate la farina di mais o il semolino. Mescolate costantemente, su fuoco medio, con l’aiuto di una frusta, per 40 minuti. Fate attenzione a non far formare grumi. Nel frattempo tagliate il provolone e il salame a cubetti. Quando sarà pronta la polenta, aggiustate di sale e pepe, e aggiungete i cubetti di provola e salame. Mescolate il tutto amalgamando bene i salumi. Prendete una pirofila e ungetela con un pò di strutto (o con olio extravergine di oliva), versate dentro il composto e appiattitelo con l’aiuto di una spatola. Versate sulla superficie un pò di pecorino grattugiato e infornate a 180° per circa 50 minuti. Quando il composto risulterà dorato, togliete dal forno. Lasciate intiepidire e estraetelo dallo stampo. Ecco pronto il vostro Migliaccio salato.. buon Martedì Grasso!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

  • Igiene orale e difese immunitarie: qual è la connessione?

  • Coronavirus, il bel gesto del portiere napoletano Sepe: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

Torna su
NapoliToday è in caricamento